Resta in contatto

News

Maran: “Domani migliore formazione possibile. Pavoletti sta bene”

Finalmente torna il calcio giocato dopo le abbondanti ferie natalizie. Al Sardegna Arena arriva l’Atalanta di Gasperini nell’incontro valido per il turno di Coppa Italia

Il tecnico dei rossoblù Rolando Maran ha una buona occasione per rodare le gambe dei suoi ragazzi dopo le vacanze. La gara degli ottavi di finale di Coppa Italia propone la ghiotta sfida contro l’ottima Atalanta, autrice fino ad ora di un bel campionato.

Chi scenderà in campo contro gli orobici? Come affronteranno i rossoblù questa gara?  Queste le dichiarazioni di Maran:

L’ADDIO DI DESSENA. Vorrei anzitutto salutare Daniele Dessena. Un grande uomo, un grande professionista. È stato  piacere ed un onore aver lavorato con lui. Mi ha sempre dato disponibilità totale”

ASSENZE. Non avrò a disposizione Castro, Klavan e Cerri, senza contare altre situazioni da valutare i queste ore.

BIRSA.Potrebbe essere della partita. Scenderà comunque in campo la migliore formazione. Conosce il mio modo di giocare, gli piace cercare i compagni e giocare la palla. Crea tanta intensità”.

PAVOLETTI. “Sta bene. A Udine abbiamo preferito non rischiare onde evitare ricadute pesanti. Per noi è troppo importante”

L’AVVERSARIO. “Ho visto i ragazzi carichi e determinati a dovere. Vogliono dimenticare Udine. Conosciamo l’Atalanta e le ottiene cose che sta facendo. Di certo verrà qui determinata ed agguerrita per portare a casa la vittoria ed il passaggio del turno”

MERCATO. “Non mi interessa parlarne. Per quanto mi riguarda Nicolò Barella è completamente assorto nella causa Cagliari e sta facendo il massimo”

“Per De Bellis posso garantire io: si farà apprezzare. Era atteso dall’inizio della stagione, ma dei motivi personali hanno ostacolato il suo arrivo”

Fine della conferenza

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Per me può vendere.. ma qui in molti hanno memoria corta.. cellino ci porto in B al quinto anno di presidenza.. e dopo 2 stagioni nuovamente in B per..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News