Resta in contatto

News

Posticipo serale: il big match del San Paolo tra Napoli e Roma finisce 1-1

La squadra di Di Francesco assapora la vittoria fino al 90’ dopo il gol di El Shaarawy. Mertens invece impatta la sfida: un punto per entrambe

Bella gara tra Napoli e Roma. Alla fine un punto per parte nell’1-1 del San Paolo. Un pareggio che frena le ambizioni di entrambi: i partenopei tornano a -6 dalla Juventus capolista, i giallorossi invece si portano a quota 15 agganciando la Sampdoria battuta 3-2 in casa del Milan, a pari punti con Fiorentina e Sassuolo, rispettivamente fermate sull’1-1 dal Torino e sul 2-2 dal Bologna.

ROMA AVANTI. Al 7’ Fabian Ruiz fa fuori tre avversari, innesca Insigne nella zona del dischetto del rigore, ma Manolas è decisivo nel fare entrare il pallone e manda in corner. Sette minuti dopo arriva la rete dei giallorossi. A insaccare la sfera alle spalle di Ospina è El Shaarawy il quale è lasciato colpevolmente da solo dalla difesa di casa in area e batte il portiere partenopeo su assist di Under. La reazione del Napoli arriva al 21’, con Milik che manda il colpo di testa fuori, mentre al 35’ la Roma sfiora il 2-0 con la conclusione di Dzeko, che Albiol salva sulla linea. Squadre al riposo dopo 1’ di recupero con la squadra di Di Francesco avanti, ma con la compagine di Ancelotti che non pensa minimamente a mollare la presa.

PAREGGIA MERTENS. Il Napoli riparte forte e al 1’ costringe Olsen alla deviazione un attimo prima che Milik arrivi sulla sfera. Al minuto 11 il tecnico di casa si gioca la carta Mertens che entra proprio al posto di Milik per cercare di cambiare le cose.  Due i gol annullati agli azzurri. Il primo al 29’fischiato a Callejon sul tocco per Mertens, il secondo al 37’  al belga che è oltre la linea della difesa giallorossa al momento del passaggio da parte  di Allan. L’ingresso di Mertens regala il pareggio alla squadra di casa al 45’: il numero 14 sfrutta un tocco non perfetto di Callejon e infila la porta avversaria. Dopo 4’di recupero l’arbitro Massa di Imperia dice che basta così: al San Paolo Napoli-Roma finisce 1-1.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News