cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Clamoroso all’Olimpico: la Spal batte 2-0 la Roma nel primo anticipo

La squadra di Semplici gioca senza paura nonostante i quattro ko di fila rimediati contro Fiorentina, Sassuolo, Sampdoria, Inter e ritrova la vittoria

Una brutta Roma, fischiatissima dai suoi tifosi cade in casa contro una Spal, che ha giocato la sua gara senza paura, come fatto nella sconfitta immeritata subita due settimane fa in casa con l’Inter. La squadra di Di Francesco è apparsa troppo confusionaria come al 17’ quando la conclusione di Dzeko (tutto solo davanti a Milinkovic-Savic) calcia ma si fa respingere la sfera coi piedi il diagonale calciato col mancino.

SPAL AVANTI SU RIGORE. A sorpresa ferraresi in gol con un penalty calciato molto bene da Petagna, concesso al 36’ per fallo ingenuo di Luca Pellegrini su Lazzari. Nessun dubbio da parte del figlio d’arte Pairetto nell’indicare il dischetto. La Roma non reagisce e fa il gioco della Spal, che va al riposo avanti.  8’ della ripresa: Dzeko fallisce il pareggio davanti al portiere avversario, dopo aver agganciato il pallone dal bel suggerimento di El Shaarawy. Gol fallito e raddoppio subito dai giallorossi due minuti dopo. A far raccogliere ancora una volta la sfera a Olsen dal fondo della rete, in questa circostanza è Bonifazi che perfeziona l’angolo battuto da Valdifiori, anticipando Fazio.

Addirittura al 18’ gli emiliani sfiorano il terzo gol, che non arriva solo per la splendida parata del portiere della squadra di Di Francesco, sulla girata potente di Petagna. Al 21’ gran girata di sinistro da parte di Lorenzo Pellegrini, che colpisce il palo, dopo la parata di Milinkovic-Savic, che si salva in angolo. Prosegue il duello tra Petagna e Milinkovic-Savic, che devia la conclusione in corner dell’ex Atalanta al 23’.  Spal in dieci per l’espulsione dell’estremo difensore che già ammonito al 31’ per perdita di tempo, viene allontanato con un secondo giallo per aver scagliato il pallone fuori con rabbia con un’altra sfera in campo. Esagerata, a nostro avviso, la decisione presa da Pairetto.

Al 36’ Dzeko si presenta pericolosamente davanti a Gomis, ma è provvidenziale il salvataggio sulla linea di fondo di Lazzari dopo la conclusione del bosniaco. Nonostante l’uomo in più la Roma attacca in confusione e la Spal controlla senza tante difficoltà, se non quelle che una partita presenta normalmente e porta a casa tre punti meritati.

 

 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dopo i quattro gol rifilati allo Spezia, i ragazzi di Gattuso ne fanno addirittura cinque...

Grazie ad una doppietta di Dusan Vlahovic, la squadra di Iachini stende i capitolini e...

Nel terzo anticipo della massima serie, i nerazzurri campioni d’Italia ha letteralmente asfaltato la squadra...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Casteddu