Resta in contatto

News

Cagliari e Bologna, panchine comunicanti. Sono quindici gli allenatori in comune

Cagliari e Bologna sono accomunate da ben quindici allenatori che si sono seduti su entrambe le panchine. Qui tutti i nomi e le rispettive storie.

PANCHINE IN COMUNE. Cagliari e Bologna. Storie di panchine comunicanti. Sono quindici gli allenatori in comune tra le due compagini rossoblù. Alcuni sono passati prima in Emilia e poi in Sardegna, altri hanno fatto il percorso inverso. Ma la storia ci dice che tra le due panchine gli incroci sono incredibilmente frequenti, come riportato dal Corriere dello Sport.

IL TECNICO DELLO SCUDETTO. Il primo fu Manlio Scopigno, al Bologna nel ’65/’66, esonerato e sedutosi poi sulla panchina del Cagliari l’anno seguente. Tornò poi in Sardegna nel ’68/’69 regalando ai sardi la gioia dello Scudetto e rimanendo nel capoluogo dell’isola fino al ’72.

INDIETRO NEL TEMPO. Edmondo Fabbri fu tecnico in Emilia dal ’69 al ’72, prima di essere esonerato e arrivare a Cagliari proprio nella stagione seguente. Percorso inverso per Gigi Radice: in Sardegna prima nel ’74/’75 e poi nella stagione della Uefa ’93/’94 (in cui tuttavia venne esonerato); in mezzo due stagioni a Bologna (’80/’81 e ’90/’91). Anche Paolo Carosi passò prima per l’isola nell’81/82′ e poi per il capoluogo emiliano (da subentrato poi esonerato) nella stagione successiva. Gustavo Giagnoni, sardo di nascita, partì invece da Bologna nel ’76/’77 e nelle sue tre infauste esperienze a Cagliari (’82/’83, ’85/’86, ’86/’87) retrocedette prima dalla A alla B e poi dalla B alla C1.

ULIVIERI E MAZZONE. Molto trafficanti e movimentati gli ultimi anni. Si comincia da Renzo Ulivieri: a Cagliari nell’84/85, esonerato l’anno successivo e tornato a campionato in corso nel ’99/’00. A Bologna allenò nel ’94/’95, ’97/’98 e dal ’05/’06 al ’06/’07, con ben due richiami e tre esoneri nell’arco dello stesso campionato. Carlo Mazzone fu a Bologna in quattro stagioni (’85/’86, ’98/’99 e dal 2003 al 2005) e poi a Cagliari nel ’91/’92, ’92/’93 – anno della qualificazione in Uefa – e ’96/’97).

TRA NOVANTA E DUEMILA. Nedo Sonetti in Emilia allenò nel ’91/’92, a Cagliari in tre stagioni sempre da subentrato: ’01/’02, ’05/’06 e ’07/’08, quando fu poi anche esonerato a campionato in corso. Una stagione per parte per Edy Reja: al Dall’Ara nel ’93/’94 e al Sant’Elia nel ’03/’04, con la conquista della promozione in Seria A da subentrato a Giampiero Ventura. Daniele Arrigoni fu a Cagliari nel ’04/’05 e nel ’05/’06 (subentrato e poi esonerato), a Bologna nel ’07/’08.

GLI ULTIMI ANNI. Si conclude con Davide Ballardini, che fu allenatore delle giovanili degli emiliani dal 1988 al 1993, e poi della prima squadra nel 2013/2014, quando a Cagliari aveva già vissuto tre vite: ’05/06, ’07/’08 col miracolo salvezza, e ’11/’12; Colomba (qui l’intervista) in Sardegna nel ’06/07 e in Emilia nel 2009/2010; Pier Paolo Bisoli, esonerato sia da Cellino nel 2010/2011, sia al Bologna l’anno seguente; Roberto Donadoni a Cagliari nel 2010/2011, a Bologna dal 2015 fino a giugno scorso; Diego López, infine, che cominciò nell’isola con le giovanili nel 2011, poi come allenatore in seconda nel 2012/2013 e infine con le due avventure da primo in panchina nel 2013/2014 e nella scorsa stagione, quando portò non senza difficoltà i sardi alla salvezza all’ultima giornata. Fu invece a Bologna (arrivò ai play-off di B, poi venne esonerato) nel 2014/2015.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News