Resta in contatto

News

Il caos verso le elezioni Figc. Torna in auge il nome di Abodi

La Gazzetta dello Sport dedica una pagina dell’edizione domenicale alla corsa alla presidenza federale, con l’ex numero uno della Lega B tra i possibili candidati

LO SCENARIO. La Federazione Italiana Giuoco Calcio è rimasta senza una guida effettiva dall’addio di Carlo Tavecchio, in seguito al fallimento della qualificazione azzurra a Russia 2018. Il traghettatore in questi mesi è stato Roberto Fabbricini, nominato commissario straordinario Figc dal Coni dopo il nulla di fatto durante le nuove elezioni federali del 29 gennaio. Roberto Mancini è stato nel frattempo individuato quale successore di Ventura alla guida della Nazionale, ora si attende la prossima puntata prevista per il 22 ottobre.

CANDIDATI. Tra i possibili successori al vertice del calcio italiano ci sono attualmente quattro profili. I già noti Damiano Tommasi (presidente Aic), Cosimo Sibilia (numero uno della Lega Nazionale Dilettanti) e Gabriele Gravina (presidente Lega Pro) sembrano stati affiancati in questa corsa da Andrea Abodi, a capo della Lega Serie B per 7 anni e attuale presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo. Abodi tentò una prima volta la scalata nel 2017, ma perse contro Tavecchio. Ora il suo nome pare tornato fortemente di moda, anche perché all’epoca fu sostenuto da Aic e Lega Pro. Inoltre la sua candidatura potrebbe incontrare il favore anche dei club di A.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Può rimanere basta che decida lui chi comprare e non il grande boss"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News