Resta in contatto

News

Nazionale, Mancini: “Barella lo avrei chiamato per la Francia”

Attestato di stima del ct Roberto Mancini nei confronti del centrocampista rossoblù Nicolò Barella. Ma l’esordio in Nazionale sfuma per l’infortunio subito con gli azzurrini.

MANCINI LO VEDE. Una rassicurazione, quanto meno. Il fatto che i colori rossoblù non si siano di colpo trasformati in invisibile agli occhi di chi guarda oltre Tirreno. Anche Roberto Mancini, neo ct della Nazionale Italiana, vede Nicolò Barella. Lo stima, lo segue e lo avrebbe voluto anche in Nazionale maggiore, almeno per la gara contro la Francia. Lo ha confessato, come riporta L’Unione Sarda, dopo la partita di San Gallo, vinta  lunedì per 2-1 contro l’Arabia Saudita: “Dall’Under 21 avrei preso Cutrone e Barella, ma sono entrambi infortunati“.

L’INFORTUNIO. Già, perché il numero 18 del Cagliari, convocato in Under 21, nel frattempo aveva giocato con gli azzurrini la gara contro i pari età del Portogallo, perdendo 3-2 ma soprattutto subendo un infortunio muscolare alla coscia sinistra. Dunque niente esordio in Nazionale maggiore, come prospettato da Mancini per la gara contro i transalpini: “Ci sono tre o quattro giocatori dell’Under che possono giocare e servirà loro come esperienza“. Per Barella, che già aveva assaggiato l’azzurro dei grandi con l’ex ct Ventura nelle sfide con Macedonia e Albania, pur senza mai scendere in campo, si prospetta comunque un esordio vicinissimo. E un’estate tra le più movimentate della carriera, con la Juve che sembrava in prima linea per affondare il colpo, ma che sembra ora superata in volata da Inter e Roma per portare il talento scuola Gigi Riva lontano dalla Sardegna.

NAZIONALE. Nel frattempo gli azzurri oggi tornano in campo a Coverciano agli ordini di Roberto Mancini. Da valutare le condizioni di Mario Balotelli, “star” contro l’Arabia Saudita nel suo ritorno in azzurro, con una buona prestazione condita da un gran gol che ha aperto le marcature. L’attaccante del Nizza (città nella quale si giocherà la sfida con la Francia) è infatti uscito anzitempo a San Gallo per un problema muscolare.

 

 

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Dovrebbe vendere senz'altro,ma bisogna vedere a chi;non al solito fondo straniero a digiuno di calcio italiano.non è il caso di ripetere le..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News