Resta in contatto

News

Gran partita di Nenè col Bari: il Brescia di Cellino ko 3-0

Al San Nicola protagonista l’ex Cagliari  autore di due assist per i gol di Improta e Cisse e autore della terza rete. Boscaglia a rischio, Pulga e Festa in attesa

L’EX ROSSOBLU’ UOMO ASSIST DEI DUE GOL PUGLIESI. Al minuto 8’ infatti l’attaccante fa sponda per l’inserimento di Improta in area. Questi incrocia e col destro mette la palla all’angolino, dove Minelli non ci può arrivare.

I lombardi accusano il colpo e al 29’ i pugliesi raddoppiano con Cisse, ma ancora una volta c’è lo zampino dell’attaccante brasiliano portato in Italia da Cellino.

Nenè infatti aggancia la sfera e la scarica all’altezza del dischetto del rigore per l’arrivo dell’ ex Benevento destro ancora all’angolino e Minelli ancora una volta non può fare altro che raccogliere la palla dal sacco.

Il Bari gioca sul velluto. Infatti il Brescia non riesce rendersi realmente pericoloso verso la porta di Micaj, eccezion fatta per l’occasione capitata a Torregrossa al 40’. Da segnalare anche un chance capitata (27’) a Bisoli, ma resa vana perché l’arbitro fischia fuorigioco.

NENE’ CHIUDE I CONTI. Il Brescia, che nel primo tempo aveva perso per infortunio Cortesi (due anni fa nella Primavera del Cagliari con 11 presenze e 7 gol) si ripresenta in campo con Caracciolo, che si fa vedere solo al 42’sul gran tiro che costringe Micaj in angolo, al posto del giovane Viviani.

Sembra un’altra squadra l’undici di Boscaglia, almeno propositiva. Ma non è serata, visto che al 10’ subisce il 3-0.

Stavolta Nenè non è protagonista di assist per i compagni, ma del terzo gol al 9’, quando ne’ si inserisce con i tempi giusti sul cross di Anderson, e dal centro dell’area realizza col destro sotto la traversa

Di fatto gara chiusa a favore dei pugliesi (che sfiorano il 4-0 con Improta al 36’) i quali raggiungono momentaneamente il Cittadella a quota 50 punti al quarto posto, mentre i lombardi restano a 34 punti in zona play-out. La panchina di Boscaglia torna a essere a forte rischio, Pulga e Festa restano in attesa di una chiamata.

 

 

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News