cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

La Spal agguanta l’Inter nel finale: al Mazza è 1-1

Fa tutto la Spal nel terzo anticipo della ventiduesima giornata. Va sotto per la sfortunata autorete di Vicari, pareggia allo scadere con Paloschi. Inter che continua nel suo momento non certo positivo. E pensare che i nerazzurri sono stati ad un passo dalla rete, al 14’: Vecino scarica la sfera per Candreva, il cui ottimo inserimento porta ad diagonale dell’esterno, con Meret che si oppone e respinge. La riposta della squadra di casa al 21’ arriva con Grassi che prova a sorprendere Handanovic, ma senza esito. Un minuto dopo Lazzari salta Perisic, entra in area, ma è fermato da Cancelo. Quindi al 30’ nuovo affondo per la squadra di Spalletti con Perisic, il cui sinistro a incrociare termina però fuori.  Brivido al 41′ per Meret (che dopo aver regalato un angolo per un’incomprensione con la sua difesa) smanaccia il velenoso pallone arrivato direttamente dall’angolo di Cancelo dalla destra. Poco prima dell’intervallo Icardi (44’) spreca il vantaggio concludendo maluccio verso la porta della squadra di casa. Da segnalare, prima di questa azione, la chance spallina con Antenucci che viene fermato provvidenzialmente da Skriniar, dopo un errore di Borja Valero.

Nella ripresa Spalletti inserisce subito Eder al posto di Candreva. Al 3’ l’Inter passa. Lo fa con Cancelo, che fa partire un tiro per un compagno, Vicari tocca nel tentativo di spazzare via, invece devia sfortunatamente il pallone che si insacca nell’angolino alla sinistra del suo portiere Meret. Per gli uomini di Semplici quarantesimo gol subito in stagione. Solo Benevento e Hellas Verona, hanno fatto peggio. Bella reazione dei ferraresi al 9’: errore di Cancelo che favorisce Viviani che serve Schiattarella, il quale fa partire un tiro, deviato in angolo. 22’:  Cancelo calcia sul secondo palo, ci arriva Skriniar che colpisce di testa, Meret si salva in corner. Stessa cosa il portiere deve fare al 26’ su conclusione di Peresic.

Clamoroso errore di Kurtic poco prima della  mezzora. Infatti, in piena area davanti a Handanovic, fa partire un esterno sinistro che termina alto. Semplici inserisce Paloschi al posto di Schiattarella, e l’ex Chievo Verona al primo pallone toccato (su splendido suggerimento di Antenucci) fallisce il pareggio che, per quanto visto in questo secondo tempo, sarebbe anche meritato. Ed infatti il pareggio arriva al 45. Grazie a Paloschi, che rimedia il giallo per eccesso di esultanza, il quale di testa insacca l’assist appena dentro l’area servito da Antenucci. Per la Spal è il primo gol di testa in stagione. Addirittura al terzo dei quattro minuti di recupero, Grassi sfiora il gol della vittoria. Inter che allunga la serie di non vittorie, che dura ormai da due mesi, ferraresi che si portano a quota 17 punti, restando comunque terzultimi.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nerazzurri praticamente padroni del match del Mazza. Juventus distante 6 punti ma con lo scontro...

I nerazzurri di Spalletti ringraziano un’autorete di Djourou su tiro di Icardi e un’altra marcatura...

L’Hellas Verona fa suo un derby fondamentale contro il Chievo. Gli scaligeri si impongono 1-0,...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Casteddu