Resta in contatto

Rubriche

Tripletta di Piras: quando Cagliari-Sampdoria finì 5-3

Piras

Cagliari e Sampdoria si ritroveranno opposte domani alle 18 alla Sardegna Arena per l’anticipo valido per la sedicesima giornata del massimo campionato. Fra i vari precedenti tra le due squadre, il 3-2 in rimonta dei rossoblù (1 settembre 1991) con doppietta di Enzo Francescoli alla Sampdoria di Gianluca Vialli e Roberto Mancini e il 5-3, cui ci soffermiamo oggi, del 26 marzo 1976, uno dei cinque successi di una amara stagione terminata con la retrocessione in Serie B (assieme a Como e Ascoli) per un Cagliari ultimo con soli 19 punti.

Quel pomeriggio allo stadio Sant’Elia il gran protagonista fu Gigi Piras. L’allora attaccante realizzò una storica per lui, tripletta. Sbloccò il punteggio al 22’ e andò a segno anche nella ripresa al 6’ e al 14’. Il portiere ospite Massimo Cacciatori venne battuto nel primo tempo altre due volte, per i gol di Roberto Quagliozzi al 25’ e Pietro Paolo Virdis al 31’.

Ad inizio ripresa arrivò il già citato 4-0 di Gigi Piras. Ma la gara doveva ancora regalare emozioni. La marcatura di Nello Saltutti, pareva essere quella della bandiera per l’undici allenato in quella stagione da Giorgio De Giorgis. Anche perché i ragazzi guidati in panchina da Mario Tiddia, si portarono sul 5-1 ancora con Gigi Piras.

La partita sembrava scivolare liscia a favore del Cagliari. A 6’ dalla fine, il portiere rossoblù Renato Copparoni uscì per infortunio e al suo posto il dodicesimo Sergio Buso. La Sampdoria segnò due gol in 4’, grazie alla doppietta di Nello Saltutti e alla siglatura di Sergio Magistrelli, arrivata al 90’. Brividi nel finale per squadra e spettatori sugli spalti. Ma la partita fu portata a casa in una delle rare gioie di quel campionato nefasto.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Lapadula e Pavoletti, staffetta o devono giocare insieme?

Ultimo commento: "Secondo me è più adatto a stare in panchina con Deiola, Zappa, Waluchievicz è Carboni."

Poca affidabilità dietro, per i lettori di CalcioCasteddu servono rinforzi

Ultimo commento: "MANDIAMOCI TUTTO IL BATTAGLIONE S,MARCO...O I GRANATIERI DI SARDEGNA ARMATI DI TUTTO PUNTO...COSI LE PARTITE LE VINCIAMO...(QUALCUNA)"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Allenatore non all'altezza ... come capita sempre del resto nelle scelte di Giulini"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "Giulini drogato, Capozucca il suo pusher"

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Tu ti sei già abituato al mestolo di Giulio, continua a lucidarglielo per bene, mi raccomando."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche