Resta in contatto

Approfondimenti

Giovedì amichevole a Nuoro. Diciassette anni fa la partita contro l’Ascoli

Giovedì il Cagliari sarà abbracciato dai tifosi di Nuoro e delle zone circostanze. Indubbiamente sarà una bella occasione per sentire l’affetto di coloro che, seppur a circa 200 chilometri di distanza, sostengono la squadra del capoluogo.

Allo stadio “Carlo Frogheri, ex Quadrivio, il Cagliari giocò il primo turno di Coppa Italia edizione 2000/2001, precisamente il 17 agosto 2000, dunque la bellezza di diciassette anni fa.

Davanti ad una splendida cornice di pubblico festante in campo scesero gli uomini di Gianfranco Bellotto, ingaggiato da Cellino per tentare l’immediata risalita in serie A dopo l’amara retrocessione targata Ulivieri, ed i marchigiani guidati dal baffuto Bepi Pillon.

Chi si aspettava una goleada rimase profondamente deluso: l’Ascoli mise in grande difficoltà sin da subito i rossoblù, andando in vantaggio al 26′ grazie ad un calcio di rigore realizzato dall’ala sinistra Enrico Maria Amore.

David Suazo riportò la gara in equilibrio dopo soli otto minuti con una girata di sinistro al volo dall’interno dell’area.

La ripresa si aprì sulla falsa riga dei primi quarantacinque minuti ed al 57′ arrivò il nuovo vantaggio dei bianconeri: a trafigge re il portiere Alessio Scarpi fu il difensore Salvatore Alfieri.

Il Cagliari si riversò in massa nella disperata ricerca del pareggio che arrivò proprio al 90′: cross al bacio di Renato Buso e splendido avvitamento di testa di Fabrizio Cammarata.

Nonostante il cospicuo recupero concesso dall’arbitro il risultato rimase inchiodato sul 2-2, ma il pubblico nuorese riservò comunque una buona dose di applausi per i loro beniamini.

 

 

 

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "È da anni che la difesa è imbarazzante ma pare che nessuno della dirigenza se ne sia mai accorto"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Chi sceglie 'è' Liverani. Questo nostro è un gioco."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "per me Deiola è prezioso non sarà un fuoriclasse ma dà l'anima per la squadra e tiri da lontano che sono belli da vedere"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti