Resta in contatto

News

Cos’è successo nella prima giornata di A

Si è conclusa la prima giornata del campionato 2017-18. Nessuna sorpresa clamorosa, molti eventi attesi e nuovi protagonisti sulla scena.

Il debutto assoluto di sabato ha visto la vittoria della Juventus sul Cagliari (3-0: Mandzukic, Dybala e Higuain) con la prima volta storica del Var nel campionato italiano. Tuttavia, il cagliaritano Farias ha sciupato il penalty sanzionato con la nuova tecnologia. In serata ecco la risposta del Napoli sul campo del Verona (1-3: aut. Souprayen, Milik, Ghoulam / rig. Pazzini), con le polemiche per l’espulsione all’82° di Hysaj. Le altre grandi hanno fatto il loro esordio portandosi a casa i tre punti. La Roma ha liquidato la pratica Atalanta con un gol del nuovo acquisto Kolarov, bene anche le milanesi che hanno rifilato un risultato secco alle loro avversarie: CrotoneMilan 0-3 (rig. Kessie, Cutrone e Suso) e Inter-Fiorentina 3-0 (rig. Icardi, Icardi e Perisic). Chiusura dei quadri con Bologna-Torino 1-1 (Di Francesco / Ljajic), Lazio-Spal 0-0, Sampdoria-Benevento 2-1 (Quagliarella, Quagliarella / Ciciretti), Sassuolo-Genoa 0-0, Udinese-Chievo 1-2 (Théréau / Inglese, Birsa).

L’interista Icardi e il doriano Quagliarella sono i bomber provvisori grazie alle rispettive doppiette. Due espulsi: il napoletano Hysaj e Ceccherini del Crotone. Ciciretti segna il primo storico gol del Benevento in Serie A.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da News