Resta in contatto

News

Rastelli soddisfatto: “Ho visto molte cose positive”

Cortesia del Cagliari Calcio

Massimo Rastelli sorride. Nella prima amichevole stagionale ha visto quanto si attendeva, dopo una settimana di dure doppie sessioni di lavoro in Val Di Sole. Questo quanto affermato al sito ufficiale, dopo l’8-0 alla Rappresentativa Val Di Sole: “È stata la classica prima uscita che consente di mettere minuti nelle gambe e verificare l’esito della prima settimana di lavoro. Il risultato non conta nulla, ma ho visto tante cose positive. Sono contento perché c’è tanta voglia di fare, di migliorarsi da parte di tutte le componenti: società, staff, i ragazzi e tutti i collaboratori. Vedo tanta armonia e positività, fondamentale per raggiungere il raggiungimento di quello che l’obiettivo primario, che resta la salvezza. Chiudiamo questa settimana di ritiro nel modo migliore possibile, da domani ricominciamo a lavorare”.

Il tecnico di Torre del Greco ha elogiato le prove di Cigarini e Andreolli, spiegando anche perché ha invertito in mezzo alla difesa lo stesso ex Inter con Pisacane: “Una mossa in considerazione della statura degli esterni: meglio affiancare a Padoin uno alto come Andreolli. Viceversa Pisacane è stato schierato più vicino a Miangue. Per quanto riguarda Cigarini e Andreolli entrambi si sono inseriti subito bene all’interno del gruppo. Per Cossu è un ritorno al passato, come se non se ne fosse mai andato”.

Infine considerazioni da Rastelli su Padoin, Miangue e Faragò. “Tutti possono fare i movimenti determinanti per fare saltare gli schemi difensivi avversari, qualora trovassimo intasati gli spazi centrali. Avendo poi in attacco giocatori con le caratteristiche di Borriello e Sau, è fondamentale – ha concluso – fare arrivare palloni dagli esterni”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Giulini non sarebbe in grado di fare l'amministratore di un condominio senza appartamenti figuriamoci gestire una squadra di calcio in serie A.Persona..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News