cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Primavera 1, un Cagliari in difficoltà battuto pesantemente 3-0 a Empoli

Al Centro Sportivo Petronio di Vinci, in una gara caratterizzata dal maltempo, i rossoblù vanno sotto e giocano per circa un’ora con l’uomo in meno per il rosso a Simonetta

EMPOLI (3-5-2): Seghetti; Tosto, Dragoner, Indragoli; Bonassi (39’ st Stojanov, Bacci (28’ st Cesari), Matteazzi, Bacciani (28’ st Popov), Vallarelli (39’ st Majdandzic); El Biache, Nabian (43’ st  Ansah)A disp: Vertua, Versari, Gaj, Sodero, Stassin, Ansah, Pauliuc. All.: Birindelli

CAGLIARI (4-3-1-2): Wodzicki; Cogoni (27’ st Carboni), Pintus, Catena, Idrissi; Sulev, Malfitano (15’ st Achour), Marcolini; Simonetta; Vinciguerra, Konate. A disp: Renna, Conti, Balde, Bolzan, Franke, Piseddu, Marini. All.: Pisacane

ARBITRO: Iannello di Messina

RETI: 14’ pt Vivarelli, 14’ e 22’ st Bonassi

AMMONITI: Simonetta, Malfitano, Dragoner, Seghetti, Popov, Matteazzi 

ESPULSI: 17’ pt rosso al tecnico dell’Empoli Birindelli, 38’ pt per doppio giallo Simonetta

Brutta sconfitta in casa dell’Empoli per il Cagliari. Che perde 3-0 e manca la ghiotta occasione (dopo la sconfitta del Milan) di accorciare sulla zona play-off. Una gara giocata, causa maltempo, in condizioni precarie per il terreno di gioco inzuppato d’acqua sollevata dalle giocate delle due compagini.

IL MATCH. Prima vera occasione al 10’ creata da Marcolini, palla di poco fuori. Quattro minuti dopo toscani avanti con Vallarelli che batte Wodzicki, il quale calcola malte l’arrivo in porta del pallone. I rossoblù accennano ad una reazione e sfiorano il pari con Cogoni al 26’. Meglio gli isolani che aumentano il baricentro, creando qualche chance con Sulev (21’) più che vere occasioni da rete. La gara si complica al 38’ per il giallo a Simonetta che era già ammonito, e lascia la squadra in dieci. Nonostante l’inferiorità numerica il Cagliari non molla e fa la sua partita cercando il pareggio, che però nel primo tempo non arriva, anzi rischia con Catena (su tiro di Bacciani al 44’) l’autogol.

Nella ripresa le condizioni meteo migliorano anche se di poco, Sulev impegna severamente Seghetti al 6’, poi Idragoli salva sulla linea il pareggio, ma al 14’ arriva un gol stupendo in rovesciata di Bonassi (su assist di Matteazzi) che vuol dire 2-0 Empoli. Pisacane corre ai ripari nel tentativo di riaprire la gara, inserendo al quarto d’ora Achour per Malfitano. L’autore del raddoppio si ripete siglando al 22’, chiudendo di fatto i giochi. Praticamente non c’è partita, con i padroni di casa almeno due volte vicini al poker 8soprattutto al 37’ con Cesari) e a godersi la vittoria a fine gara.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tecnico analizza la battuta d'arresto in casa della capolista, che di fatto è l'addio...
La gara di questa mattina tra Inter e Cagliari, per il trentesimo turno del campionato...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Casteddu