cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Mutandwa, a proposito di chi ci mette il cuore: l’atteggiamento che serve al Cagliari

Il debutto del giovane attaccante ha mostrato caratteristiche che al Cagliari mancavano molto in avanti

Debutto da analizzare bene quello di Kingstone Mutandwa. Il giovane zambiano è stato aggregato alla prima squadra complici le assenze di Pavoletti e Petagna, ma anche per le non perfette condizioni di Shomurodov e Oristanio. Il classe 2003 però non è stato chiamato solo a fare numero, anzi.

Ranieri lo ha mandato in campo nel finale di gara contro l’Empoli, con il risultato in bilico sull’1-0 e l’assalto toscano in corso. Non certo una passerella per un giovane Primavera all’esordio nel massimo campionato. Il tecnico però ci ha visto giusto, perché Mutandwa è entrato benissimo in partita, posizionandosi bene sulle impostazioni azzurre e senza risparmiarsi sulle seconde palle, dove sgomitando ha vinto diversi contrasti aerei che hanno consentito al Cagliari di guadagnare tempo.

Il primo impatto del ragazzo con la Serie A ha dunque mostrato un calciatore già fisicamente a buon punto, ma soprattutto generoso e intelligente, che ha lavorato per la squadra senza pensare troppo a farsi notare con qualche giocata televisiva. Un messaggio a tutta la truppa di attaccanti dietro Lapadula, perché quello che Ranieri ha detto per Deiola vale per tutti: “Non mi interessa se sbaglia la palla, voglio gente che gioca con il cuore”. E Kingstone ce l’ha messo tutto.

(Foto Cagliari Calcio)

Subscribe
Notificami
guest

33 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il direttore sportivo rossoblù si sta prendendo la sua rivincita dopo le critiche per il...
L'anno scorso fu necessario lo spareggio tra Spezia e Verona, a 31 punti a fine...

Dal Network

L'ex campione del mondo da giocatore con l'Italia nel 2006, prende il posto dell'esonerato in...
La squadra di Juric, squalificato e sostituito da Paro in panchina, e quella di Di...

Altre notizie

Calcio Casteddu