cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il talent scout Fratini: “Ricordo Cragno, Mancosu, Sau e Ragatzu: che qualità…”

Fiorentino, 50 anni, Michele Fratini dovette rinunciare al sogno di diventare calciatore per problemi cardiaci. Oggi è uno dei talent scout più apprezzati d'Italia.

SOGNO SPEZZATO. “Da ragazzino militavo nell’Empoli, ma un problema cardiaco mi costrinse a smettere e a rinunciare al professionismo. Oggi, attraverso il lavoro di scouting, cerco di arrivare prima degli altri nello scoprire i giovani promettenti. Bisogna cercare di vedere lontano, prendendosi dei rischi. Ma se uno di loro poi arriva a coronare quello che un tempo era anche il mio sogno, sono felice“.

ROSSOBLÙ. “Le società sarde hanno sempre sfornato ragazzi interessanti: penso alla Johannes. Cragno mi fece una grande impressione: un felino tra i pali, che aggrediva il pallone e non aspettava troppo. Ricordo un Europeo giovanile in cui si trovarono contro il tedesco Özil e Marco Mancosu (foto di copertina): che qualità… Marco Sau brillava per come riusciva a saltare l’uomo, Daniele Ragatzu nelle Nazionali giovanili costringeva in panchina colleghi che poi hanno fatto ottime carriere come Destro“.

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La squadra di Ranieri prosegue oggi la settimana di lavoro che porterà alla sfida contro l'Empoli...
Un saluto dalla redazione di CalcioCasteddu: iniziamo come di consueto con le prime pagine dei...
Avete perso una news o un approfondimento sul Cagliari? Date uno sguardo al nostro riepilogo,...
Calcio Casteddu