cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Caso Lecco, il sindaco: “Ricorso Brescia? Chi le ha perse tutte non può essere riammesso”

Anche il primo cittadino di Lecco prova a interloquire per salvare il club da un clamoroso e triste epilogo

“Il Brescia rivendica un posto in Serie B? Poi però sarebbe difficile spiegare perché una squadra che ha vinto sul campo viene buttata fuori e chi invece le ha perse tutte viene riammesso. Lo capisce anche un bambino che è ingiusto”. Così il sindaco di Lecco, Mauro Gattinoni, intervistato da La Gazzetta dello Sport sul caso del club della sua città che rischia di non essere ammesso alla prossima Serie B per non aver trovato in tempo uno stadio a norma.

Il primo cittadino critica il Brescia di Massimo Cellino che sta tentando tutte le strade per la riammissioni in Serie B e con grande probabilità avrà ragione carte alla mano. “L’artefatto giuridico diventa a questo punto il latinorum dell’Azzeccagarbugli manzoniano – dice Gattinoni – Noi siamo come Renzo Tramaglino, persone di buon senso che lavorano. Se qualcuno si difende dietro all’Azzeccagarbugli probabilmente è perché non ha a disposizione altri argomenti”.

Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Fatale per lui la sconfitta di ieri col Catanzaro. Potrebbe arrivare Longo ...
L'allenatore del Catanzaro Vincenzo Vivarini, intervistato da La Repubblica, si esprime sul tifo nella Regione...
L'ex allenatore del Cagliari ha rivitalizzato la squadra del presidente Cellino: 25 punti in 16 gare...

Dal Network

Lavoro parziale con la squadra per Milik. Solo personalizzato per Szczesny ...
Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...

Altre notizie

Calcio Casteddu