Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

ESCLUSIVA – Dall’Uruguay: “Pereiro-Nacional, il tempo stringe”

L’attaccante rossoblù Gastón Pereiro desidera rilanciarsi, ma difficilmente può farlo a Cagliari: stavolta la partenza sembrerebbe un’ipotesi più concreta. Per il bene comune. Gli aggiornamenti dall’Uruguay, grazie ai colleghi di Radio 970 Universal

Una chiacchierata con i colleghi della radio uruguaiana 970 Universal, sempre molto attenti alle sorti dei giocatori celesti all’estero. L’argomento di discussione è la posizione di Gastón Pereiro, attaccante che a Cagliari non è mai riuscito a imporsi: vuoi per demeriti suoi, guai fisici o per le scelte degli allenatori che sono transitati per la panchina rossoblù. Il desiderio del ragazzo, non da oggi, sarebbe quello di rivestire la maglia del primo amore. Il Nacional Montevideo, club da cui è partita la sua avventura europea. Prima al PSV Eindhoven in Olanda, in seguito sull’Isola sarda. La situazione, in questo mercato di gennaio, parrebbe spingere verso un ritorno in patria almeno fino a giugno, per il bene comune. Il collega uruguaiano Michel Maragliotti ce lo spiega nei dettagli:


Il Nacional Montevideo desidera riportare Pereiro a casa, dove ha lasciato ottimi ricordi e sarebbe accolto a braccia aperte dai tifosi. Il trasferimento avverrebbe in prestito, con un duplice beneficio per le parti: Gastón avrebbe la chance di fare la differenza e rilanciarsi, dopo anni complicati; dall’altra parte il Cagliari vedrebbe il ragazzo acquisire valore di mercato, per poterlo vendere un domani a condizioni più vantaggiose“.

La società uruguaiana sarebbe disposta a pagare fino al 50% del suo stipendio, senza andare oltre. Il Cagliari metterebbe il 25% e Pereiro rinuncerebbe al rimanente 25%, pur di chiudere l’affare e uscire dall’impasse. Il tempo stringe, parliamo di ore: perché le condizioni della moglie del calciatore, in dolce attesa, non consentirebbero più di effettuare la lunga trasferta aerea intercontinentale per stare vicino al marito in patria. Insomma: se l’affare deve chiudersi, questo è il momento utile. Le nostre informazioni, da fonti molto vicine al giocatore, sono state acquisite dal collega Gonzalo Gabriel“.


Non a caso abbiamo parlato sopra di trasferimento per il bene comune. Le parti avrebbero solo da guadagnarci, se il calciatore Gastón Pereiro fosse recuperato. Ma, come sempre avviene in questi casi, l’accordo economico sarebbe l’unico elemento capace di smuovere i meccanismi di cui abbiamo parlato.

26 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

26 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Calciomercato