Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Qatar 2022

Ghana-Uruguay 0-2: vittoria beffa, Celeste a casa!

Non basta agli uomini di Alonso il successo sugli africani: passa la Corea del Sud (2-1 al Portogallo) per la differenza reti

Grande occasione mancata dal Ghana al 21°: Rochet atterra Kudus, rigore! André Ayew si fa respingere il penalty da Rochet, calciando malamente di sinistro e risultato fermo. La Celeste di Alonso sblocca la gara poco dopo (26°) e raddoppia a stretto giro di posta (32°): doppietta di De Arrascaeta, che insacca di testa a porta vuota e poi di destro al volo su suggerimento di Luis Suarez. Gara che sembra indirizzata, perché il Ghana sembra accusare il colpo. Si fa male Bentancur, dentro Vecino.

L’Uruguay reclama un penalty su Nunez (57°), atterrato in area da Amartey. L’arbitro Siebert rivede l’azione al monitor: revisione molto complessa, rigore infine non concesso. Pellistri sfiora il tris con il destro, calciando sul fondo. Ci prova Kudus ma non trova la porta (71°). Il diagonale del subentrato Semenyo non centra il bersaglio, poi al minuto 81 il nuovo tentativo di Kudus trova l’ottima risposta di Rochet.

Nel frattempo arriva la notizia del 2-1 della Corea del Sud contro il Portogallo, che eliminerebbe l’Uruguay per differenza reti: arriva la disperazione sulla panchina sudamericana, Luis Suarez in testa. 8 minuti di recupero, in cui gli uomini di Alonso devono trovare almeno un gol, con il risultato dell’altra gara già acquisito. Zigi si distende per dire di no a Gomez (95°), Rochet fa altrettanto su Sulemana (96°). L’Uruguay non ce la fa: esce dal Mondiale. Grande nervosismo dopo il triplice fischio da parte dei sudamericani, Giménez deve essere trattenuto dai compagni nel tentativo di scagliarsi su un assistente dell’arbitro Siebert: contestato un rigore su Cavani non concesso. Si chiude così la carriera internazionale, salvo sorprese, di totem come Godin, Suarez e Cavani.

IL TABELLINO.

GHANA-URUGUAY 0-2

GHANA (4-2-3-1): Zigi; Seidu, Amartey, Salisu, Baba; Partey, Abdul-Samed (72° Kyereh); Kudus (97° Issahaku), A. Ayew (C) (46° Bukari), J. Ayew (46° Sulemana); Williams (72° Semenyo). Commissario tecnico: Otto Addo.

URUGUAY (4-3-3): Rochet; Varela, Giménez, Coates, Olivera; De Arrascaeta (80° Canobbio), Bentancur (34° Vecino), Valverde; Pellistri (66° De la Cruz), Suarez (C) (66° Cavani), Nunez (80° Gomez). Commissario tecnico: Diego Alonso.

ARBITRO: Siebert (Germania).

RETE: 26° e 32° De Arrascaeta.

NOTE: Rochet para un calcio di rigore ad André Ayew (21°); ammoniti Suarez, Nunez, Coates, Cavani.

Rimani sempre aggiornato sul sito Tifosi in Rete

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Mercato leggero? Per i lettori di CalcioCasteddu il Cagliari si è fatto illudere dai risultati di gennaio

Ultimo commento: "La società Cagliari calcio continua a comprare bidoni se va avanti così finiamo in serie c"

(SONDAGGIO) Mercato invernale “leggero”, rosa competitiva o è finita l’illusione di gennaio?

Ultimo commento: "Ranieri, te l'avevo detto di non venire a Cagliari. Con questo Presidente ci rimetti la faccia e questo mi dispiace molto."

(SONDAGGIO) C’è spazio per Nainggolan nel Cagliari di Ranieri?

Ultimo commento: "L'ha finita alla spal il fenomeno, che vergogna. ..."

Nainggolan, per i lettori di CalcioCasteddu farebbe ancora la differenza nel Cagliari

Ultimo commento: "Nainggolan si è dimostrato un piccolo uomo. ..."

(SONDAGGIO) Pavo e Lapadula funzionano, giusto sacrificare Luvumbo?

Ultimo commento: "Ranieri la disposizione dei giocatori e questa purtroppo troppi infortunati quando sono disponibili tutti ci sarà l'imbarazzo della scelta andiamo..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Qatar 2022