cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Südtirol-Cagliari: Lapadula sugli scudi, difesa troppo fragile

L’incontro tra Südtirol e Cagliari è appena terminato: queste le pagelle dei protagonisti rossoblù della gara

RADUNOVIC: VOTO 5,5. Mai chiamato in causa, sul primo gol dei padroni di casa non ha colpe. Un solo tiro strozzato da Odogwu nella ripresa, che blocca. Beffato sul 2-2.

DI PARDO: VOTO 5,5. Soffre l’intraprendenza (e la spinta) avversaria. Ha una buona opportunità offensiva, però non gli gira bene.

ALTARE: VOTO 5,5. Si becca una gomitata al naso da Odogwu, rientra. Qualche piccola sbavatura, per il resto se la gioca con mestiere. Non arriva sul pallone velenoso del 2-2, di fatto accanto al palo.

CAPRADOSSI: VOTO 5. Si perde Odogwu sull’1-0 e non riesce a opporsi in più interventi nell’azione del 2-2. Episodi che pesano e vanificano il resto.

OBERT: VOTO 6. Con il piede non preferito, si mangia un’ottima chance da buona posizione. Non demerita.

NÁNDEZ: VOTO 5,5. Soprattutto nella ripresa attacca gli spazi, con i suoi caratteristici movimenti. Guadagna falli, corner: gli manca un po’ di mordente.

Dal 90° DOSSENA: VOTO N.G.

VIOLA: VOTO 6,5. Non verticalizza mai, però… Da un suo piazzato nasce il gol di Lapadula e trasforma il penalty dell’1-2 con freddezza.

DEIOLA: VOTO 5,5. Manda a lato di testa (55°), è più presente del solito in fase d’attacco. Si disimpegna senza infamia né lode.

FALCO: VOTO 5,5. Svaria sulla trequarti, dove suggerisce per i compagni. L’unico che prova ad alzare il baricentro. Poi sparisce e viene sostituito.

Dal 67° LUVUMBO: VOTO 5. Viene imbeccato dai compagni, non riesce però a incidere in alcuna circostanza.

ROG: VOTO 5,5. Galleggia a ridosso dell’area, non può sfruttare così le doti in accelerazione e va a sbattere sui difensori. Si è visto poco, nonostante l’impegno.

Dal 90° LELLA: VOTO N.G.

LAPADULA: VOTO 7. Incorna alto (21°), poi insacca l’1-1 con un tocco da vero opportunista. Ci riprova altre due volte e si guadagna il penalty del 2-1. Il tutto, con pochissimi palloni a disposizione.

LIVERANI: VOTO 5. Richiama la squadra: “Veloci! Veloci!”. Cagliari con buona intensità per opporsi a un avversario tosto. Meglio, come di consueto, dopo aver preso lo schiaffo dello svantaggio. Possesso palla imperante e mille passaggi, che però si traducono solo in una gestione orizzontale e pochissimi guizzi. Personalità e cattiveria che crescono nel secondo tempo. Una risposta positiva che serviva come il pane. Ma è una vittoria sciupata al 94°, ancora una volta, per cattiva gestione difensiva e… l’incapacità di chiudere le partite. Discutibili i cambi nel finale, con i quali è stato abbassato troppo il baricentro. Così, ci si espone a rischi che puntualmente vengono pagati. A caro prezzo.

Subscribe
Notificami
guest

145 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Cala il sipario a San Siro: i rossoblù tornano in Sardegna con un punto d’oro...

Game over alla Unipol Domus: i rossoblù vincono in rimonta (2-1 il risultato finale) rilanciando...

La gara all'Unipol Domus tra Cagliari e Verona è appena terminata: queste le pagelle dei...

Dal Network

Lavoro parziale con la squadra per Milik. Solo personalizzato per Szczesny ...
Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...

Altre notizie

Calcio Casteddu