cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Pagliuca: “Cragno via da Cagliari ma non gioca, Nazionale senza un vero secondo”

L’ex portiere  analizza il parco portieri azzurro che sembra andare in difficoltà

CRISI. “La nostra generazione aveva sfornato tanti portieri di alto livello. Forse ora ce ne sono di meno, ma il vero problema è che la tendenza è quella di investire su giocatori stranieri già dai settori giovanili, perché costano meno”. Così Gianluca Pagliuca intervistato da La Gazzetta dello Sport sui portieri in chiave azzurra.

L’ex numero uno di Inter e Bologna parla anche dell’ex rossoblù Cragno, passato al Monza dove però Di Gregorio sembra essere rimasto la prima scelta di Stroppa. “Per Mancini può essere sicuramente un problema – spiega – Cragno è passato dal Cagliari al Monza ma per ora non gioca. Meret avrà sino a fine mercato gli spettri di Navas e Kepa e fatica perché non sente davvero la fiducia, Sirigu non aveva squadra e ora rischia di fare il terzo proprio a Napoli. Perin alla Juventus è chiuso da Szczesny Inter e Milan hanno anche i vice stranieri. Potrebbe approfittarne Gollini ma, in chiave Nazionale, al momento se si dovesse fare male Gigio non vedo un vero secondo“.

Insomma dall’abbondanza di portieri la Nazionale italiana è passata alla crisi. Serve un cambio di rotta e per gli “azzurrabili” c’è comunque tempo per recuperare fiducia e invertire il trend.

Subscribe
Notificami
guest

186 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un saluto dalla redazione di CalcioCasteddu: iniziamo come di consueto con le prime pagine dei...
Il polacco Arkadiusz Milik, a segno appena 2 minuti dopo l'ingresso in campo, porta la...
Avete perso una news o un approfondimento sul Cagliari? Date uno sguardo al nostro riepilogo,...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Casteddu