Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ladinetti: “Cagliari è la mia vita, ma è stato meglio dividersi”

L’ex centrocampista rossoblù ha rilasciato un’intervista a L’Unione Sarda esprimendo tutto il proprio rammarico per l’addio

VIA. “Cagliari è la mia vita. Farò sempre il tifo per i miei ex compagni e amici che sono lì e auguro alla squadra e ai tifosi di raggiungere ciò che meritano. Io ora penso a fare il calciatore professionista ad alti livelli, continuando a lavorare sodo”. Così l’ex rossoblù Riccardo Ladinetti intervistato da L’Unione Sarda sulla fine del suo rapporto con il Cagliari.

“La mancata convocazione è stato il segnale che non credevano in me, perché mi veniva tolta anche la possibilità di farmi valutare dall’allenatore. Per me una decisione non rispettosa e di cui sono venuto a conoscenza vedendo la lista dei convocati dai miei compagni. Neanche una chiamata per avvisarmi o qualcuno che mi spiegasse il motivo, che ancora mi è ignoto. Al mio agente è stato detto che la decisione era già stata presa e che il Cagliari voleva ridurmi l’ingaggio e mandarmi in Serie C. Il rapporto era ormai rotto, ci siamo rifiutati di accettare una decisione unilaterale e non condivisa. Meglio dividersi, senza polemiche”. 

65 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
65 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News