Resta in contatto

Esclusive

ESCLUSIVA – Semplici: “Le parole di Capozucca? Non rispondo, parla la storia”

Abbiamo contattato l’ex tecnico rossoblù in merito alle parole pronunciate dal ds Capozucca nella conferenza stampa di fine stagione

LE PAROLE. Una salvezza quasi impossibile portata a termine nel 2021. Un tandem, quello formato da Capozucca e Semplici, che sembrava poter aprire un ciclo importante. Invece no. Prima i dubbi estivi, poi la conferma del mister, dopo ancora l’esonero alla terza giornata nella stagione che ha portato infine alla retrocessione. L’ultimo atto di una storia finita male è andato in scena ieri pomeriggio durante la conferenza stampa di fine stagione. Il ds Stefano Capozucca riguardo alla scelta di esonerare Semplici per far spazio a Mazzarri ha spiegato:

“L’esonero di Semplici… Noi abbiamo fatto tre partite, due in casa contro due dirette concorrenti. Abbiamo giocato con lo Spezia. Si sono presentati in 14, con 3 portieri. Se non gli danno un rigore a loro, che c’era, noi perdiamo in casa contro lo Spezia. Sul 2-1 ci danno un rigore, ma prima c’era un rigore per lo Spezia clamoroso, che non danno. Quindi noi perdiamo quella, poi perdiamo col Genoa. Quindi non è che eravamo partiti benissimo con Semplici, io dico solo quello. A Milano abbiamo preso 4 pappine. Col Genoa vincevamo 2-0 e ha perso 3-2. Quindi i presupposti, anche sul finire dell’anno non erano dei migliori anche se ci siamo salvati. Ci sono i segreti di pulcinella, noi avevamo cercato un altro allenatore che poi è andato in un’altra squadra.”

LA REPLICA. Parole che non possono certo aver fatto piacere a Leonardo Semplici, tecnico che ha conservato intatta la stima verso la città e i suoi tifosi. Al mister abbiamo quindi chiesto una replica alle parole pronunciate ieri da Capozucca:

“Non intendo rispondere a Capozucca – dice Semplici – Mi limito a ricordare che l’anno scorso ci hanno chiamato a fine febbraio, e con noi il Cagliari si è salvato, compiendo quella che è stata considerata da tutti una grande impresa. Quest’anno sono stato esonerato alla terza giornata, c’erano altre altre 35 partite, ma il Cagliari purtroppo è retrocesso. Questo è storia, il resto non mi interessa”.

285 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
285 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Esclusive