Resta in contatto

Calciomercato

Joao Pedro, in Serie A ha tanto mercato. Torino già attivo, occhio alle altre

Il bomber rossoblù difficilmente resterà in Serie B e le offerte per il massimo campionato non mancheranno

RESTARE. Una romantica permanenza di Joao Pedro a Cagliari è difficilissima ma non impossibile. Il capitano è legatissimo alla Sardegna e alla città, inoltre il treno della Nazionale sembra essere già passato con la mancata qualificazione ai Mondiali. A 30 anni compiuti il fantasista è a un bivio: diventare bandiera in rossoblù o partire per giocarsi le sue carte ancora nella massima serie.

ANDARE. C’è però un contratto pesante da oltre un milione a stagione che scadrà tra un anno e un rinnovo di cui si discute da tempo ma che è finito nel dimenticatoio a causa degli ultimi tribolati mesi. Anche il club di Giulini si trova dunque a un bivio: vendere ora per fare cassa e liberarsi dell’ingaggio, oppure trattenere Joao con un rinnovo e l’investitura di uomo simbolo garantendogli una squadra iper-competitiva per un’immediata risalita.

LE ALTRE. Chiaramente la seconda strada è molto più difficile, ostacolata inoltre dalle proposte che inevitabilmente arriveranno dai club di Serie A. Il Torino sembra essere tornato forte sull’italobrasiliano e secondo Tuttosport potrebbe mettere sul piatto un triennale da 1,5 milioni di euro a stagione, come richiesto dal giocatore. Joao Pedro piace anche alla Fiorentina che vuole allestire una rosa in grado di far fronte ai ritrovati impegni europei. Ma attenzione anche al Sassuolo che con tutta probabilità dovrà ricostruire l’attacco viste le possibili partenze di Raspadori, Scamacca e Berardi. Ci sono poi le neopromosse in cerca del colpo estivo (in caso di successo nei play-off occhio soprattutto al Monza), così come le big alla ricerca di un attaccante versatile (Napoli, Lazio, Roma).

17 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
17 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "ha solo seguito gli ordini del presidente: RETROCEDERE"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Calciomercato