cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Serie A. Torino battuto 1-0: l’Inter si conferma prima della classe. Pareggiano Roma e Fiorentina

A San Siro gara non facile vinta dai nerazzurri contro i granata. Dall’Olimpico e dal Bentogodi arriva un doppio 1-1

Un solo successo nelle tre gare delle 18,30, valide per l’ultima giornata d’andata del massimo campionato di Serie A. Le nostre sintesi:

INTER-TORINO 1-0. Al 7’ Handanovic dice no a Brekalo, poi (17’) Pjaca sfiora il palo. Meglio decisamente i granata davanti alla capolista. Di Bastoni al 20’, il primo tiro verso la porta difesa da Milinkovic-Savic. Timido segnale di vita dei padroni di casa, ancora alla conclusione di Brozovic al 25’. I granata offrono pochi varchi agli avversari, che però lo trovano per l’1-0 segnato da Dumfries (30’) con il destro al termine di un contropiede. Otto minuti dopo Martinez fa tutto bene, portiere avversario scartato compreso, poi manda incredibilmente il pallone su fondo. Al 21’ della ripresa Lukic su punizione impegna Handanovic, che devia la sfera. Il Torino attacca alla ricerca del pareggio, che giunge. Nel finale due chance (37’ e 43’) per Sanchez ad un passo dal 2-0.

HELLAS VERONA-FIORENTINA 1-1. Dopo il palo colpito da Faraoni al 14’, arriva il vantaggio scaligero con Lasagna che supera Terracciano sul passaggio di Caprari in verticale. Oltre al gol subito anche qualche problema fisico per i ragazzi di Italiano, in particolare accusato da Torreira che comunque resta in campo. Al 32’ Bonaventura tira a botta sicura, Casale fondamentale nella circostanza. Dall’altra parte brutto errore di Simeone al 33’ davanti alla porta e niente 2-0. Stessa sorte al 45’ per Lasagna.

Nel secondo tempo (19’) Montipò interviene in maniera non perfetta respingendo corto il pallone calciato da Duncan. Sulla sfera arriva il rientrante Castrovilli, che conclude a botta sicura ma trova la deviazione di un avversario. Vlahovic, servito da Duncan, al 34’ calcia fuori. Il pareggio lo segna (38’) Castrovilli, con un colpo di testa in tuffo, sul passaggio splendido di Vlahovic. Un minuto dopo Duncan apre troppo il tiro e si divora il 2-1 del sorpasso. Al 50′, errore di Terracciano, ma sbaglia anche l’ex Simeone e finisce 1-1.

ROMA-SAMPDORIA 1-1. Abraham non trova la rete dopo appena 3’, quindi nulla da fare al 7’ anche per Vina. 25’: Karsdorp viene murato poi alla mezzora Abraham imbecca Zaniolo, ma Candreva in spaccata anticipa di un soffio l’avversario e salva la rete giallorosso. Al 36’ Abraham di testa, non trova la porta. Nella seconda frazione Morinho manda il campo il giovane Felix, che al 17’ in due chance si fa ribattere il pallone da Falcone, quindi di testa al 20’ manda fuori d’un soffio. Per l’1-0 i tempi sono maturi. Segna a 20’ dalla fine Shomurodov (entrato in campo 5’ prima al posto di Veretout) con un destro vincente. Reazione blucerchiata, che porta al pareggio di Gabbiadini al 35’, dopo un’azione insistita in area romanista.  Infine al 46′ Mkhitaryan ad un passon dal gol vittoria. La squadra di casa circonda l’area avversaria ma non sigla.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le gare clou riguarderanno il titolo di campione d’inverno. Inter-Hellas Verona affidata a, Piccinini ...

Poker dei friulani all’Arechi, grazie soprattutto ad un primo tempo fantastico in un clima difficile...

I rossoneri conquistano dopo 11 anni il titolo numero 19, con Pioli che succede ad...

Dal Network

L'ex campione del mondo da giocatore con l'Italia nel 2006, prende il posto dell'esonerato in...
La squadra di Juric, squalificato e sostituito da Paro in panchina, e quella di Di...

Altre notizie

Calcio Casteddu