Resta in contatto

News

Champions e Europa League: le avversarie delle italiane

A Nyon l’urna ha ufficializzato le gare degli ottavi della massima competizione continentale per club e i play-off anche per la Conference con la Roma esente dal prossimo turno

Una giornata che resterà nella storia (in negativo) per la Uefa. A Nyon c’è stata una serie di errori nell’estrazione delle palline, scoperto quando il Manchester Utd era stato accoppiato col Villarreal. Il sorteggio viene ripetuto. Il destino delle italiane cambia col secondo sorteggio, dopo che nel primo la Juventus aveva pescato lo Sporting Lisbona, l’Inter invece l’Ajax.

CHAMPIONS LEAGUE. Ottavi di finale per i bianconeri contro il Villareal che ha estromesso nella fase a gironi l’Atalanta, e per i nerazzurri col Liverpool, che ha già giocato in stagione contro il Milan. Gli altri sorteggi: Sporting-Manchester City, Paris Saint Germain-Real Madrid, Salisburgo-Bayern Monaco, Chelsea-Lille, Benfica-Ajax e Atletico Madrid-Manchester United. Le gare d’andata si giocheranno dal 15 al 22 febbraio, mentre quelle di ritorno dall’8 al 16 marzo.

EUROPA LEAGUE. Non è andata benissimo alle italiane nel sorteggio dei play-off, che vede incrociarsi le terze dei gironi di Champions e le seconde di questo torneo. L’Atalanta ha trovato i greci dell’Olympiacos, il Napoli il Barcellona, avversario di prestigio si ma non certo quello per anni e anni a top.  Per la Lazio il Porto, che lo scorso anno eliminò la Juventus dagli ottavi di Champions. Le partite di andata si disputeranno il 17 febbraio, mentre per quanto riguarda le partite di ritorno queste saranno la settimana successiva, il 24 febbraio. Il giorno dopo, il 25 febbraio, ci sarà l’altro sorteggio per decidere gli accoppiamenti degli ottavi di finale.

CONFERENCE LEAGUE. La Roma, prima nel proprio girone, è già agli ottavi. Gli accoppiamenti dei play-off (partite d’andata il 17 febbraio, ritorno il 24) saranno: Marsiglia-Qarabag, PSV-Maccabi Tel Aviv, Fenerbahçe-Slavia Praga, Midtjylland-PAOK, Leicester-Randers, Celtic-Bodo/Glimt, Sparta Praga-Partizan, Rapid Vienna-Tottenham o Vitesse. A proposito di queste ultime due squadra, rischia grosso il club allenato da Conte. La Uefa infatti non intende far recuperare la sfida, non giocata giovedì scorso per la positività al Covid di un gruppo di giocatori della compagine inglese.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News