Resta in contatto

News

Farias, adeus. L’agente: “Scusa diplomatica”

Era nell’aria: ora sono stati solamente affrettati ulteriormente i tempi. Diego Farias dice addio a Cagliari per ritornare in Brasile con qualche giorno d’anticipo

ADEUS. Addio. Oppure, utilizzando l’idioma portoghese, “adeus”. Diego Farias lascia Cagliari con qualche giorno d’anticipo, ma era notizia nota. L’attaccante brasiliano era già d’accordo con il club per risolvere il contratto a fine mese: ora ha richiesto di curarsi in Brasile, per il recente fastidio al polpaccio che lo ha ufficialmente escluso dai convocati contro il Sassuolo. E tanti saluti…

CHIUSURA. La particolare richiesta è stata accolta dal Cagliari, che quindi non rivedrà più la punta di Sorocaba. Una storia, quella tra Farias e la società rossoblù, lunga e tormentata. I momenti migliori nel campionato cadetto 2015-16, in cui è riuscito ad andare in rete 14 volte da capocannoniere della squadra promossa in A. Contro la Salernitana, Mazzarri ora ha un altro giocatore su cui non potrà contare. Stavolta definitivamente.

SCUSA. Intercettato sulla vicenda, il procuratore del giocatore Mariano Grimaldi ha affermato: “Si tratta sostanzialmente di una scusa diplomatica (questa delle cure in Brasile, ndr). Parlerei più di una decisione presa con buon senso dalle parti coinvolte, vista la fine del rapporto già decisa il 15 ottobre scorso“.

(Fonte: L’Unione Sarda)

 

166 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
166 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News