Resta in contatto

News

Ancora Capozucca: “Recuperati giocatori importanti, salvezza a tutti i costi”

Il direttore sportivo rossoblù è stato ospite di Radiolina nella trasmissione “Il Cagliari in Diretta”

SOSTA. “Basta guardare la classifica per vedere come sta il Cagliari. La sosta è servita ma non tantissimo, visto che non avevamo a disposizione tanti dell’organico. La sosta però ci ha permesso di recuperare alcuni giocatori importanti come Ceppitelli, Keita e Dalbert“. Lo ha detto il ds Stefano Capozucca ospite questo pomeriggio di Radiolina.

FACCIA A FACCIA. “Si è parlato molto del faccia a faccia del presidente con i giocatori. Credo sia diritto del presidente, non è gradevole per lui. Tutti abbiamo commesso errori, è logico che il presidente abbia uno sfogo, poi intorno a questo si è fatto tanto clamore. Era deluso, la stessa delusione di tifosi e giornalisti, normale uno sfogo del genere. Tutto questo malumore è nato dalla prestazione di Firenze, dove abbiamo fatto una prestazione indecorosa. Non si è vista una squadra che ha lottato. Dobbiamo ottenere dei punti per mettere al di sotto tre squadre, sono convinto che lo faremo. Questo è l’attaccamento”.

FIDUCIA. “Per la prestazione la gara con la Roma è stata importante, meritavamo di vincere. La partita di Bellanova è stata notevole, serviva più fortuna in alcune situazioni. Purtroppo nel calcio quello che prepari non avviene in campo, l’allenatore sta cercando le soluzioni per venirne fuori. Mazzarri è un allenatore capace, vive qui al centro 8-9 ore al giorno, non è abituato alla sconfitta. Sono convinto che ne usciremo col lavoro quando certi giocatori capiranno cosa vuole veramente da loro l’allenatore”.

“Ribadisco la fiducia a Mazzarri. Ultimamente vedo spesso il presidente, facciamo tanti ragionamenti. Sento voci di cessioni e disinteresse, ma lui vuole salvarsi a tutti i costi. Una retrocessione sarebbe un collasso economico. Vedo il lavoro dell’allenatore sul campo e fuori, è preparato e sta soffrendo questa situazione”.

URU-GUAI. Godin? Le situazioni si possono concretizzare quando ci sono offerte concrete. Ad esempio il procuratore di Nandez è molto attivo sui media, ma parla di offerte che non ci sono. Quando il Cagliari l’ha acquistato ha fatto un investimento importante, non vedo perché regalarlo a una società di prima fascia”.

 

30 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
30 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Lui merita la conferma perché ha le palle rosso blu ❤️💙ha sposato quei colori ama la Sardegna e merita, guardare la primavera"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News