Resta in contatto

News

Anticipo Serie A. Lo Spezia segna nella ripresa con Sala: Torino sconfitto 1-0 al Picco

I liguri portano via i tre punti dalla contesa capitalizzando al massimo un gran gol in una delle rare occasioni da rete viste da entrambe le squadre

Basta una perla di Sala allo Spezia per vincere. Al Picco i liguri battono il Torino in una gara che non certo verrà ricordata negli annali, viste le pochissime occasioni da rete avute da parte delle due squadre.

EX COMPAGNI DI SQUADRA, OGGI ALLENATORI. Thiago Motta e Ivan Juric sono stati infatti al Genoa nella stagione il 2008/2009 in rossoblù con Gasperini in panchina, con tanto di conquista di un posto in Europa League, con il quinto posto finale. Al 19’  traversa DI Belotti. Poi il controllo Var nella circostanza, per presunto tocco col braccio di Bastoni, con Nasca che chiama il collega Orsato al controllo delle immagini. Ma non viene ravvisato nulla di irregolare e il gioco prosegue. Palla persa da Provedel in uscita al 29’, ma errore al tiro di Singo. Gyasi controlla e sfiora il vantaggio per i liguri tre minuti dopo.

Nella ripresa chance bianconera al 5’ con Nzola, che però manda la palla calciata col sinistro sopra la traversa. Un minuto dopo su di lui è decisivo l’intervento di Milinkovic-Savic. Sembra un altro Spezia, l’undici rientrato in campo dopo la pausa. La conferma arriva sulla ripartenza e gran gol da fuori area al 14’, con pallone fatto partire da Sala di collo pieno col piede destro. Risposta Torino 5’ più tardi con Sanabria che dopo essersi liberato di Nikolau sfiora il palo in diagonale sul secondo palo. I granata si gettano in area avversaria con rabbia alla ricerca del pareggio. Al forcing partecipano anche Zaza, entrato al 29′ per Singo e Izzo che al 37′ ha rilevato Djidjì, ma la rete nei restanti minuti e nei 4′ di recupero non arriva. Per il Torino una fermata probabilmente inattesa in terra ligure.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News