Resta in contatto

Il muro del Tifoso

Cagliari ultimo in classifica, la scossa Mazzarri non c’è. Crisi aperta?

Il tecnico subentrato a Semplici si è arenato dopo un debutto positivo con la Lazio e ora i rossoblù annaspano sul serio

Perdere due punti con il Venezia dopo averne già persi altri due con lo Spezia e ben sei contro Genoa e Empoli. Il Cagliari svirgola tutti gli scontri diretti per la salvezza e ora l’ultimo posto in classifica può seriamente preoccupare. Con le big invece due prove contro Milan e Napoli in cui la squadra è parsa annichilita, mentre con la Lazio una buona prova è stata vanificata da una disattenzione nel finale.

Proprio contro i biancocelesti c’è stato il debutto di Walter Mazzarri, subentrato a Leonardo Semplici. Il nuovo tecnico dei sardi sembrava essere l’uomo giusto per dare una scossa all’ambiente, ma dopo l’esordio nulla ancora è cambiato nei risultati. Insomma, il problema sembra essere dei giocatori più che della guida tecnica. Condizione fisica precaria certo, forse figlia di una preparazione estiva imperfetta, ma il gruppo sembra essere ripiombato nell’apatia dell’era Di Francesco e della crisi Maran. Si ricade sempre nello psico-dramma.
Nel muro di oggi vi chiediamo: con l’ultimo posto in classifica e un cambio in panchina che non ha portato a nulla nei risultati, si può definire un Cagliari già in crisi dopo appena 7 giornate?

282 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
282 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Il muro del Tifoso