Resta in contatto

Approfondimenti

Lykogiannis, il grande escluso. Contro il Genoa arriva una chance

In questo inizio di campionato il greco è retrocesso nelle gerarchie nonostante l’ottimo finale dello scorso anno, ma domenica può ritrovare la titolarità

FUORI. Tra le scelte operate da Leonardo Semplici in questo inizio di stagione sorprende sicuramente il poco utilizzo di uno dei migliori dello scatto salvezza: Charalampos Lykogiannis. Appena 33 minuti in tre partite, di cui 21 minuti in campionato e 12 in Coppa Italia. Troppo poco per un ragazzone ellenico seguito in estate da Lazio, Napoli e Fiorentina, reduce da una stagione condita da 4 gol che certificano qualità negli inserimenti e doti da specialista nei calci piazzati.

OCCASIONE. Certo, dopo tre partite non si può parlare di bocciatura. Resta però un importante pezzo del puzzle di Semplici che stenta a trovare collocazione, complice anche un buon Dalbert che si è presentato in grande spolvero all’avvio di stagione. Domenica contro il Genoa potrebbe però arrivare la chance giusta per Babis e probabilmente non nella consueta posizione di esterno sinistro. Lykogiannis infatti è tra i papabili per comporre il terzetto di difesa viste le defezioni di Godin e Caceres (rientreranno tardi dagli impegni con l’Uruguay insieme a Nandez e Pereiro), così come da valutare le condizioni di Carboni e Walukiewicz impegnati con le rispettive selezioni Under 21. Non ultimo poi l’infortunio di Ceppitelli, anche oggi impegnato nel lavoro personalizzato. Difficile l’impiego di Altare che, come ricordato dal mister qualche conferenza stampa fa, deve fare un percorso dopo il doppio salto dalla C alla A. L’opzione greca appare concreta, starà a Lyko farsi trovare pronto per tornare protagonista.

40 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
40 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti