Resta in contatto

News

Under 21, Italia-Lussemburgo 3-0: 90′ per Carboni

Successo agevole dell’Italia Under 21 a Empoli contro il Lussemburgo, nel debutto del nuovo corso azzurro nell’Europeo di categoria. Titolari i cagliaritani Andrea Carboni – all’esordio assoluto – e Raoul Bellanova (88 minuti per lui), nuovo arrivato rossoblù.

IL MATCH. Gli azzurrini di Nicolato hanno vita facile già in avvio, andando a rete due volte nei primi 11 minuti: prima con una deviazione aerea di Pirola (più spalla che testa) e poi grazie a una deviazione maldestra del capitano lussemburghese Olesen nella propria porta. In entrambi i gol, lo zampino del milanista Tonali. Lo scotto è notevole all’avvio di un nuovo corso, lo paga l’Italia nella seconda metà della prima frazione dopo un buon inizio. Quanti errori! Nella ripresa gli azzurri si assestano a livello di equilibrio, grazie all’onnipresente Tonali. Il subentrato Cancellieri pesca il jolly del 3-0, con un’azione insistita dalla linea laterale fino alla conclusione vincente. Tante indicazioni per Nicolato, pur contro un avversario modesto.

TABELLINO.

Empoli, 3 settembre 2021, qualificazioni europee
Italia-Lussemburgo 3-0
Italia (4-3-3): Carnesecchi; Bellanova (88° Ferrarini), Carboni, Pirola, Udogie (63° Calafiori); Ricci, Tonali (C), Rovella (76° Fagioli); Colombo (62° Salcedo), Piccoli (46° Yeboah), Cancellieri (In panchina: Plizzari, Papetti, Cambiaso, Brescianini). Commissario Tecnico: Paolo Nicolato.
Lussemburgo (4-4-2): Fox; Bernardy (46° Kuete), Olesen (C), D’Anzico, Schmit; Latic (92° Sacras), Da Mata (76° Monteiro), Ikene, Osmanovic; Curci, Bernard (70° Turping) (In panchina: Martin, Klisurica, Baiverlin, Erkus, Simmer). Commissario Tecnico: Manuel Cardoni.
Arbitro: Kralovic (Slovenia).
Reti: 7° Pirola, 11° Olesen autorete, 50° Cancellieri.
Ammoniti: Curci, Ikene, Cancellieri.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News