Resta in contatto

News

Boninsegna e Domenghini: “Müller, un grande”

Altri due beniamini del Cagliari di un tempo, Roberto Boninsegna e Angelo Domenghini, ricordano il formidabile bomber tedesco Gerd Müller

DOMINGO. “Aveva un vizio: il gol. Me lo ricordo molto bene nella semifinale Italia-Germania in Messico. Nonostante le marcature a uomo e i nostri ottimi difensori, fece ammattire i miei compagni. Gerd Müller era un gigante nella coordinazione, nello stacco aereo, nel capire sempre il movimento giusto per sorprendere le difese. Sembrava quasi non ci fosse nemmeno in campo, poi quando meno te lo aspettavi… Un grande“: Angelo Domenghini ricorda in questo modo il mitico “Bomber der Nation“, morto a 75 anni.

BONIMBA. “Noi avevamo caratteristiche simili, con le difese di un tempo era quasi impossibile riuscire a toccare il pallone per due volte: bisognava essere bravi a metterla giù e calciare subito verso la porta. Gli avrei rubato Overath… un suggeritore con i fiocchi. Ci siamo incontrati tante volte in seguito: Gerd è stato un grande centravanti“, afferma Roberto Boninsegna, altro protagonista della storica Italia-Germania 4-3 e in precedenza attaccante del Cagliari.

(Fonte: La Gazzetta dello Sport)

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News