Resta in contatto

Approfondimenti

Pillole di Storia – 1991, Mazzone subentra a Giacomini

Nell’ottobre di trent’anni fa, la famiglia Orrù decide di sollevare dalla guida del Cagliari Massimo Giacomini. I dettagli di quelle ore

RIUNIONE FIUME. Nell’estate del 1991 il Cagliari ha appena conquistato la salvezza in Serie A, dopo un girone di ritorno straordinario ma la rinuncia al tecnico Claudio Ranieri che saluta la Sardegna: dopo anni memorabili. Al suo posto, la società rossoblù ingaggia Massimo Giacomini. Ma poi qualcosa si incrina non solo a livello di risultati, peraltro impietosi. Come riportato minuziosamente da La Stampa in quelle frenetiche ore di ottobre, la dirigenza si trova a un bivio. E cerca la soluzione ai problemi con una riunione fiume nella notte.

COSCIENZA. La famiglia Orrù alla fine decide di esonerare l’allenatore, chiamando Carlo Mazzone come sostituto: anche Sonetti e Buffoni erano nella rosa dei papabili. Giacomini si trova fuori Sardegna e, mentre la società ha già deciso di metterlo alla porta, lui ritorna a Cagliari per riprendere gli allenamenti senza sapere nulla. Una volta arrivato nell’Isola gli viene comunicata la decisione e dichiara: “Non ho niente da rimproverarmi. Per quanto mi riguarda ho la coscienza a posto“. Mazzone, sbarcato a Cagliari nella serata di quel 9 ottobre, prenderà le redini portando la squadra al 13° posto e poi alla qualificazione UEFA l’annata seguente.

 

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti