Resta in contatto

Euro 2020

Ucraina-Macedonia del Nord 2-1: due rigori sbagliati

Gruppo C in campo a Bucarest, match tra sconfitte nella prima gara: Ucraina contro Macedonia del Nord termina con un successo di misura dei ragazzi di Shevchenko. Due rigori sbagliati, uno per parte

COMMENTO. All’8° minuto Malinovskyi impegna con il mancino Dimitrievski, pallone deviato in corner dal portiere macedone. Tre minuti dopo Yaremchuk si invola ma fa l’errore di essere troppo altruista e spreca un’ottima occasione. L’Ucraina si presenta più volte dalle parti dell’area macedone, senza riuscire però a concretizzare. Gli uomini di Angelovski cercano di limitare i danni, puntando sulla verve del <vecchietto> Pandev. Ma poco possono sul destro di Yarmolenko (28°), da pochi passi sugli sviluppi di un corner: Ucraina in vantaggio e al raddoppio a stretto giro di posta con Yaremchuk, lanciato in profondità dallo stesso Yarmolenko. Il numero 9 giallo fredda Dimitrievski con un destro sul primo palo, 2-0. Pandev dimezzerebbe lo svantaggio con un dolcissimo tocco sotto, peccato che la partenza fosse in offside. All’intervallo Angelovski attua due cambi, cercando di cambiare l’inerzia della partita. Al minuto 55 Karavaev scalcia Pandev in area, rigore: Alioski dagli undici metri si fa parare il tentativo da Bushchan, ma è lesto a coordinarsi per insaccare il 2-1. Un altro penalty concesso dall’argentino Rapallini, stavolta dopo gomito alto di Avramovski in barriera: nuovo errore, stavolta di Malinovskyi, che si fa respingere il tentativo dal portiere. Alla fine l’Ucraina se la porta a casa di misura.

IL TABELLINO.

17 giugno 2021, Bucarest (Romania), Arena Nationala
Ucraina-Macedonia del Nord 2-1
Ucraina (4-3-3): Bushchan; Karavaev, Zabarnyi, Matvienko, Mikolenko; Shaparenko (78° Sydorchuk), Stepanenko, Zinchenko; Yarmolenko (C) (70° Besedin), Yaremchuk (70° Tsygankov), Malinovskyi (92° Sobol) (In panchina: Tymchyk, Marlos, Makarenko, Sudakov, Trubin, Pyatov, Dovbyk, Kryvtsov). Commissario Tecnico: Andryi Shevchenko.
Macedonia del Nord (3-4-1-2): Dimitrievski; S. Ristovski, Velkovski (86° Trickovski), Musliu; Nikolov (46° Trajkovski), Ademi (85° Ristevski), Spirovski (46° Churlinov), Alioski; Bardhi (77° Avramovski); Pandev (C), Elmas (In panchina: M. Ristovski, Kostadinov, Radeski, Jankov, Bejtulai, Shishkovski, Hasani). Commissario Tecnico: Igor Angelovski.
Arbitro: Rapallini (Argentina).
Reti: 29° Yarmolenko, 34° Yaremchuk, 57° Alioski rigore.
Note: al 57° Bushchan para un calcio di rigore a Alioski; all’84° Dimitrievski para un calcio di rigore a Malinovskiy; ammoniti Shaparenko, Velkovski, Avramovski.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Euro 2020