Resta in contatto

News

“Eriksen era praticamente morto. No so come abbiamo fatto a rimetterlo al mondo”

Parole davvero scioccanti quelle del medico della nazionale danese Boesen  che ha raccontato i momenti terribili vissuti ieri durante Danimarca-Finlandia

Mettono a dir poco i brividi le parole da parte del medico della nazionale danese Morten Boesen, il giorno dopo quanto accaduto Christian Eriksen. Il giocatore dell’Inter e della nazionale danese è ancora ricoverato all’ospedale Rigshospitalet di Copenaghen, per ulteriori osservazioni, dopo essere crollato improvvisamente  nel colpire di testa al pallone, ieri sera durante Danimarca-Finlandia, gara valevole per la fase finale di Euro 2020.

LE PAROLE DEL MEDICO DELLA DANIMARCA. “Christian se n’era andato, praticamente era morto… Era in arresto cardiaco. Non so come abbiamo fatto a rimetterlo al mondo. È successo tutto in maniera così veloce. Io non sono un cardiologo, non posso scendere nei dettagli, per quello ci sono gli specialisti, esperti della materia. Fortunatamente ora sta bene ed è di buon umore. Tutti i test finora sembrano a posto. Il motivo per cui è ancora in ospedale è per scoprire cosa sia realmente successo“. 

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News