Resta in contatto

News

Recuperi Serie A: contro il Sassuolo l’Inter vuole ipotecare lo scudetto. Juventus-Napoli 6 mesi dopo…

I due recuperi sono in programma domani alle 18.45 per non essere in concomitanza con i quarti di finale di Champions orfano di squadre italiane

Inter-Sassuolo e Juventus-Napoli. La Lega Serie A offre domani alle 18.45 (per non essere in concomitanza con i quarti di finale di Champions orfano di squadre italiane) due recuperi abbastanza distanti tra loro. Infatti, se il match di San Siro, è il recupero della gara causa Covid non giocata, undici giorni fa (il 20 marzo), quello dello Stadium arriva ben 6 mesi dopo la data di origine, ovvero il 4 ottobre scorso. Quel giorno non si giocò perché le Asl campane avevano bloccato la squadra per la positività al Covid di Zielinski ed Elmas.

INTER-SASSUOLO. Nel match che potrebbe far ipotecare lo scudetto ai nerazzurri (dopo nove stagioni di dominio bianconero) Conte dovrà fare a meno di Bastoni e Brozovic squalificati: al loro posto Ranocchia in vantaggio su Darmian e Gagliardini. Turno di riposo per Martinez che lascia il campo a Sanchez. Dall’altra parte continua la politica di De Zerbi, che non convocherà ancora una volta i giocatori rientrati dalle Nazionali a rischio infezione. Non ci saranno dunque Berardi e Caputo, mentre Raspadori sarà unica punta. A dirigere l’incontro Irrati di Pistoia, con il corregionale livornese Banti al Var.

JUVENTUS-NAPOLI. Il match, nonostante altre nove partite da disputare, è uno spareggio per il quarto posto, l’ultimo con vista Champions, l’unico obiettivo che può ancora dare un senso al bilancio, e ai bilanci, delle rispettive stagioni. Pirlo, che rischia la panchina, non avrà out per Covid Bonucci e Bernardeschi, mentre si rivedono tra i convocati Dybala, McKennie e Arthur, esclusi per il derby col Torino, a causa del festino organizzato in casa dell’americano. Per Gattuso ancora qualche dubbio, con i ballottaggi Ospina-Meret in porta e Demme-Bakayoko a centrocampo. Mertens guiderà l’attacco azzurro. Arbitra il romano Mariani, con Di Paolo di Avezzano al Var.

TRA SABATO E LUNEDI’ LA TRENTESIMA GIORNATA. Il dodicesimo turno verrà aperto dal match del Picco, sabato alle 15 (Sky Calcio) da Spezia-Crotone, alle 18 (Sky Calcio) al Tardini, il Parma riceve il Milan, mentre alle 20.45 alla Dacia Arena, l’Udinese se la vedrà (Dazn 1) col Torino. Domenica si giocheranno Inter-Cagliari alle 12.30 (Dazn 1) alle 15 Verona-Lazio (Dazn 1), Juventus-Genoa, (Sky Calcio), Sampdoria-Napoli (Sky Calcio), alle 18 Roma-Bologna, alle 20.45 Fiorentina-Atalanta (Sky Calcio e Sky Sport) e lunedì alle 20.45 Benevento-Sassuolo (Sky Calcio).

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "In un'annata disastrosa mi consolo guardando i video del Cagliari del 1970 e i gol di rombo di Tuono.......giggirriva leggenda inimitabile"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Fu allenatore forse nel mio momento migliore, la passione per il Cagliari me la trasmise Gigi Riva, ma quando Mario Tiddia ne divenne l’allenatore,..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Un fuoriclasse VERO. Grande anche dal punto di vista umano, amato in tutte le piazze in cui ha giocato. Se solo fosse arrivato prima al Cagliari."

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Nainggolan non arrenderti, data la classifica, coi tuoi compagni. In campo puoi spaziare come vuoi ed inventare l'impossibile. Samp.' docet.'Col tuo..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Francescoli e Zola UNICI"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News