Resta in contatto

News

Anticipo Serie A, cinque gol tra Crotone e Bologna: allo Scida vincono 3-2 gli ospiti

Gara dai due tempi. Prima frazione con le reti calabresi di Messias e Simy, seconda con le marcature di Soumaoro, Schouten e Skov Olsen

Con un grande secondo tempo il Bologna vince 3-2 allo Scida sul Crotone. Risultato che di fatto significa salvezza per gli uomini di Mihajlovic e retrocessione (seppur ancora virtuale) per i ragazzi di Cosmi.

ULTIMA CHIAMATA CALABRESE? Nella prima parte dell’incontro si fa decisamente preferire la squadra di Mihajlovic, tre volte al tiro nei primi 10’. Rasoterra bloccato da Cordaz al 4’, grande intervento del portiere di casa al 7’ sul velenoso colpo di testa di Palacio, quindi 3’ dopo conclusione di Svamberg. Nel giro di 3 doppia opportunità per il vantaggio per la squadra di Cosmi, al 16’ con Molina in corsa di testa (palla incredibilmente fuori) quindi la bella giocata di Messias per Simy, che spreca davanti a Skorupski. Nella seconda parte della prima frazione si assiste ad un deciso equilibrio in campo, ma i tiri porta latitano fino al 32’ quando sblocca la gara con Messias, che insacca il pallone direttamente su punizione (concessa per fallo su Di Carmine) e calciata da circa 30 metri, solo sfiorata da Golemic. Rigore per fallo di Soumaoro, ammonito, per una trattenuta susseguente da angolo, su Di Carmine. Forneau è chiamato da Giacomelli al Var per la conferma. Dal dischetto Simy raddoppia al 39’ con tiro perfetto, che va a morire all’angolino alla sinistra del portiere. Squadre all’intervallo dopo di 1’ recupero. Oltre a rifiatare gli emiliani dovranno anche riorganizzarsi se non vogliono perdere in malo modo.

Scintille dopo 1’ della ripresa per un presunto contatto Cordaz-Palacio, con il direttore di gara che richiama i due capitani, senza estrarre il giallo, per calmare la situazione. Prova a darsi una mossa la compagine felsinea, alla ricerca della marcatura che potrebbe riaprire la contesa, ma si espone alla ripartenza dei calabresi, che al 9’ con Messias vanno vicini al 3-0, con palla deviata in angolo. Al 17’ accorcia le distanze Soumaoro (che si fa perdonare il fallo da rigore commesso) il quale supera il portiere di casa grazie all’imbeccata di Palacio, a porta di fatto vuota. Continuano ad attaccare i rossoblù ospiti (questo pomeriggio in maglia bianca) i quali al 25’ impattano con un gol fantastico di Schouten, bravo a capolavoro di Schouten, bravo dopo il passaggio di Barrow a siglare con il destro di prima intenzione imprendibile per Cordaz, complice una leggera deviazione, che vede il pallone terminare all’incrocio. Gara aperta, con doppia opportunità al 31′ per i padroni di casa non concretizzata prima con Messias, il cui tiro al volo con il mancino, trova i riflessi di Skorupski, abile a respingere, quindi Vulic allarga troppo il destro dal limite sull’appoggio di Simy e vanifica tutto. Due minuti dopo super parata di Cordaz, che nega letteralmente il 3-2 a Sansone. Nulla può il portiere di casa (40′) su Skov Olsen, che insacca la terza emiliana, con un tap-in sulla palla ribattuta a Palacio. Siglatura che virtualmente mette in salvo il Bologna e di fatto condanna il Crotone in Serie B, con largo anticipo.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pavoletti, voglia di restare. Meglio lui di Lapadula e altri?

Ultimo commento: "forse gli anni passati, purtroppo dopo l'infortunio non la prende più manco di testa...in quel ruolo ben venga Lucca dal Pisa"

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "E aperto anche il master per come gestire una società di calcio il caso di studio che verrà analizzato è il cagliari calcio affrettatevi i posti..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Fidatevi di Capozucca..... è una che vede lontano!!!!"

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News