Resta in contatto

News

Diritti tv Serie A 2021/2024, altra Assemblea interlocutoria e nuovo rinvio

11 società continuano a preferire la maggior offerta economica di Dazn, altre 9 puntano invece su Sky

Nulla è cambiato rispetto ad una settimana fa sull’assegnazione dei diritti tv, riguardanti la Serie A 2021/2024. Anche nell’Assemblea odierna, la divisione tra i 20 club è rimasta la stessa, con posizioni che non sono cambiate di una virgola.

VOTI INSUFFICIENTI, 11 società (Inter, Juventus, Lazio, Atalanta, Cagliari, Fiorentina, Hellas Verona, Milan, Napoli, Parma e Udinese) hanno confermato la preferenza ad accettare quanto Dazn  offre, ovvero 840 milioni a stagione per trasmettere 7 gare in esclusiva e 3 in co-esclusiva, le altre 9 ancora una volta si sono astenute. Dunque la decisione, così come la discussione  sui fondi di private equità della cordata formata da Cvc, Advent e Fsi, è stata quindi rinviata a una nuova riunione tra le società prevista per la prossima settimana.

IL COMIUNICATO. “I club, all’unanimità, hanno conferito mandato all’Amministratore Delegato per avviare una fase di trattative private per i diritti audiovisivi nell’area Medio Oriente e Nord Africa. Per quanto riguarda i diritti audiovisivi internazionali per tutti gli altri territori sono state chiuse le trattative private per invitare gli operatori a formulare le loro offerte migliorative. I diritti audiovisivi per il territorio italiano per il triennio 2021-2024 e l’operazione con il consorzio CVC – Advent – FSI, temi trattati durante la riunione come previsto dall’ordine del giorno, saranno invece approfonditi in una nuova Assemblea, prevista per la prossima settimana”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News