Resta in contatto

News

Anticipo Serie A: un Bologna in dieci uomini per oltre un’ora pareggia 1-1 in casa del Sassuolo

Dopo il vantaggio di Soriano i felsinei restano con l’uomo in meno per l’espulsione di Hickey arriva il pareggio di Caputo 

Alla fine Sassuolo-Bologna si chiude 1-1. Al Mapei Stadium due reti ma anche una squadra felsinea con l’uomo in meno dal 30′ per l’espulsione di Hickey per un brutto fallo su Muldur. 

IL DERBY. Appena 60” e ospiti ad un passo dalla rete, che scongiura con un fondamentale anticipo in corner di Muldur su Sansone (su assist di Orsolini) pronto a siglare da pochi metri da Consigli. Un minuto dopo è Svanberg con una conclusione dalla distanza, a mancare la rete. 5’: sulla gran palla di Berardi, Caputo sfiora il palo con un diagonale. Giocano a viso aperto le due squadre al Mapei Stadium. Al 10’ Tomiyasu chiude su Djuricic pronto alla battuta a botta sicura destinata in rete. Che al 16’ segna Sansone, abile nel battere il portiere avversario dopo aver ricevuto la sfera da Barrow, conquistata dall’ex Atalanta sull’errore di Magnanelli. Felsinei in dieci (30’) per il brutto intervento su Hickey su Muldur, che prima La Penna non sanziona poi (chiamato da Nasca al Var) poi decide di espellere lo scozzese del Bologna, che costringe i suoi compagni a restare in dieci, con oltre un’ora da giocare. Muldur ad un passo dall’1-1 al 41’, Magnanelli sbaglia davanti a Skorupski cinque minuti dopo. Il portiere rossoblù compie un miracolo al 48’ (prima dell’intervallo) su Locatelli, bloccando la sfera in due tempi .

I padroni di casa iniziano il secondo tempo come lo avevano chiuso, all’attacco ottenendo il pareggio con Caputo al 7’, grazie ad un rimpallo favorevole. Due minuti dopo Lopez manda fuori di poco, mentre al 12’ Soumaro con una grande chiusura evita il 2-1 che stava siglando Traorè che ci riprova ancora senza successo 4’ dopo. Si difende solo la squadra di Mihajlovic, che capisce il momento difficile e opta per tre cambi consecutivi, facendo entrare forze fresche per reggere l’onda d’urto degli uomini di De Zerbi, i quali alla mezz’ora sfiorano il 2-1 con Marlon di testa, con pallone che viene respinto da un grande intervento di Skorupski, che salva ancora i suoi, come fa pochi secondi dopo su Caputo, poco fortunato anche al 35′, così come Berardi al 40′. Infine, 48′,  colpo di testa di Marlon, ma parata di Skorupski. Il match finisce 1-1. Sassuolo ottavo a 35 punti, Bologna che sale a 25, con dieci punti di vantaggio sul Cagliari terzultimo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Mario
Mario
1 mese fa

La dimostrazione di chi in campo lotta per davvero alla faccia de calciatori del cagliari

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "In un'annata disastrosa mi consolo guardando i video del Cagliari del 1970 e i gol di rombo di Tuono.......giggirriva leggenda inimitabile"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Fu allenatore forse nel mio momento migliore, la passione per il Cagliari me la trasmise Gigi Riva, ma quando Mario Tiddia ne divenne l’allenatore,..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Un fuoriclasse VERO. Grande anche dal punto di vista umano, amato in tutte le piazze in cui ha giocato. Se solo fosse arrivato prima al Cagliari."

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Nainggolan non arrenderti, data la classifica, coi tuoi compagni. In campo puoi spaziare come vuoi ed inventare l'impossibile. Samp.' docet.'Col tuo..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Francescoli e Zola UNICI"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News