Resta in contatto

News

Serie C Girone A, l’Olbia paga un brutto avvio, cade al Nespoli 2-1 con l’Alessandria e arriva la protesta social del club

Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto tra le due contendenti al termine di una gara giocata ad al alti ritmi

IL DUELLO. Rigore per gli ospiti al 3’ per fallo di Udoh su Arrighini, che sigla Corazza spiazzando Tornaghi, tra le veementi proteste dei galluresi rivolte all’arbitro.  Al 12’ incredibile errore del portiere degli olbiesi, il quale si fa ingannare dal rimbalzo del pallone battuto da Cosenza e dal vento) con sfera che  lo scavalca. Pisseri fondamentale nel negare l’1-2 a Ragatzu, che riporta in partita si suoi con un penalty realizzato per fallo di Parodi su Pennington al 24’. Udoh si divora il pareggio al 28’, mentre al 40’ botta di Emerson con un violento sinistro di poco fuori. In chiusura di tempo (45’) cross di Mustacchio, con palla respinta da Tornaghi, palla a Parodi il cui tiro è deviato in angolo da Cadili.

Nel secondo tempo vicini al 2-2 Ragatzu al 6’ (pallone di poco sopra la traversa) Udoh due minuti dopo e ancora con l’attaccante di Quartu Sant’Elena al 15’ sulla gran palla di Giandonato. Gara aperta e molto combattuta a centrocampo con Canzi che chiede a gran voce uno sforzo ai suoi. 28’: sugli sviluppi di un piazzato di Emerson, arriva un destro violento di Ladinetti respinto da Pisseri e altra chance per il meritato pari svanita. Un minuto dopo il portiere di Longo dice no ad un destro violento da dentro l’area, di Udoh. Premono forte i galluresi, che si sbilanciano e in contropiede rischiano al 41’ la terza rete con Casarini, il suo tiro da posizione favorevole. Cinque minuti di recupero.

LE PAROLE DI CANZI. “Avvelenato, ma allo stesso tempo fiero dei miei ragazzi. Perdere una partita così è davvero un grande dispiacere, specie per i ragazzi che oggi hanno offerto una prestazione di altissimo livello e avrebbero meritato molto, molto, molto di più. Non ho nulla da dire ai giocatori  per come hanno saputo interpretare una gara che dopo dieci minuti ci vedeva sotto di due reti senza aver subito un tiro in porta e con tre ammoniti. Abbiamo costretto a giocare l’Alessandria sulla difensiva. Una squadra che ha quei valori tecnici e quelle disponibilità economiche, oggi ha vinto soffrendo la nostra iniziativa per tutta la gara. Siamo andati al tiro davvero tante volte, ma sulla nostra strada abbiamo trovato la straordinaria prova di Pisseri. Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi“. Sul rigore concesso in avvio dal direttore di gara all’Alessandria: “Un chiaro errore arbitrale, non c’è nient’altro da dire anche perché non è nel mio stile“. Mercoledì si torna in campo: “E questa è una fortuna, perché ci dà la possibilità di smaltire la delusione di oggi. Con la ProPatria ci aspetta una partita completamente diversa da quella di oggi“.

LA PROTESTA SOCIAL DEL CLUB CON UN TWEET
Grandi polemiche in casa Olbia per il rigore che ha dato la vittoria, nella gara di oggi, all’Alessandria. I sardi protestano per un tuffo in area da parte della punta piemontese Arrighini partendo anche da una posizione di offside. E così i bianchi hanno affidato ai social la propria reazione, pubblicando il video dell’azione incriminata e aggiungendo il seguente, piccatissimo, commento: “La nuova frontiera del calcio di Serie C: il non rigore su fuorigioco”.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News