Resta in contatto

News

Coronavirus, ufficiale: Sardegna da domani in zona arancione. I dati aggiornati su nuovi positivi e decessi

Furia del presidente della Regione Solinas: “Tuteleremo le ragioni in altre sedi”. La situazione in tutta Italia

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, ha firmato due nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da domani, domenica 24 gennaio. Passa in area arancione la Regione Sardegna. Nell’Isola, scende a 0.95 l’Rt puntuale ma è tra le regioni a rischio alto secondo i parametri più restrittivi dell’ultimo Dpcm, secondo quanto emerge nella bozza de monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute con dati al 20 gennaio relativi alla settimana dall’11 al 17 gennaio. La Regione Lombardia in seguito alla relazione tecnica dell’ISS passa da area rossa ad area arancione.

SOLINAS ATTACCA. “Ci tuteleremo le ragioni della Sardegna in altre sedi”. Così il governatore della Sardegna Christian Solinas, sull’inserimento dell’isola in zona arancione come riportato dall’Ansa.  “È un paradosso, siamo qui a inaugurare un nuovo reparto di terapia intensiva con 30 posti e altri 14 ce ne saranno disponibili tra qualche giorno al Binaghi. Questo mentre il ministero ha preso una decisione per superamento percentuale dei ricoveri” A sostegno delle dichiarazioni del presidente Solinas ci sono anche le parole dell’assessore regionale della Sanità Mario Niedduessore , che ribadisce: “È una decisione che non ci aspettavamo, tutto questo è davvero poco comprensibile”.

I DATI DI OGGI. Sono 36.876 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 191 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 550.085 tamponi per un incremento complessivo di 2.649 test rispetto a ieri, per un tasso di positività pari al 7,2% (ieri era al 6%). Si registrano 10 decessi (946 in tutto). Sono invece 457 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi e 46 in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.520. I guariti sono complessivamente 18.459 (+167), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 448. Sul territorio, dei 36.876 casi positivi complessivamente accertati, 8.467 (+36) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.111 (+21) nel Sud Sardegna, 2.994 (+17) a Oristano, 7.407 (+44) a Nuoro, 11.897 (+73) a Sassari.

LA SITUAZIONE AGGIORNATA IN ITALIA. Rimangono stabili i nuovi contagi da Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, ma si abbassa il tasso di positività per il maggior numero di tamponi effettuati. Sono 13.331 le persone risultate positive nell’ultima giornata, contro le 13.633 di ieri, a fronte di oltre 286mila test effettuati. Il tasso di positività cala quindi dal 5,1% di ieri al 4,6% di oggi. In leggero aumento il numero di vittime giornaliere: sono 488 le persone che hanno perso la vita nelle ultime 24 ore, contro le 472 di ieri, con il totale che supera quota 85mila dall’inizio della pandemia.

Nelle ultime 24 ore sono 16.062 le persone guarite e dimesse. Un numero che fa scendere, per la prima volta da settimane, quello di coloro che sono attualmente positivi: oggi sono 498.834, 3.219 in meno rispetto a ieri. Di conseguenza si allenta leggermente anche la pressione sulle strutture ospedaliere: sono 2.386 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, in calo di 4 nel saldo tra entrate e uscite rispetto a ieri. Nei reparti ordinari sono invece ricoverati 21.403 pazienti, in calo di 288 unità rispetto a venerdì.

Sono sette le regioni che hanno più di mille nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore ed è ancora la Lombardia a far segnare l’incremento più alto, con 1.535 casi individuati. Seguono l’Emilia Romagna (1.310), il Lazio (1.297), la Sicilia (1.158), la Campania (1.150), il Veneto (1.030) e la Puglia (1.023).

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News