Resta in contatto

News

Anticipo Serie A. 4-3 della Roma sullo Spezia: riscatto giallorosso e Fonseca allontana le voci di esonero

Pochi giorni dopo l’eliminazione negli ottavi di Coppa Italia la squadra giallorossa si riscatta e riprende la corsa dopo la brutta sconfitta in campionato nel derby

Una doppietta di Borja Mayoral e un gol di Kardorsp consentono alla Roma di battere 4-3 uno Spezia che non molla mai, riscattandosi  due volte dai ko nel derby con la Lazio e in Coppa Italia, con tanto di eliminazione proprio dai liguri

RISCATTO O ALTRA BOTTA? 36” dopo il fischio iniziale del torinese Pairetto (supportato al VAR dal livornese Banti) chance vantaggio non concretizzata da Spinazzola. Sembra essere partito con un piglio decisamente diverso, rispetto al derby e alla Coppa Italia l’undici di casa, che al 17’ si porta in vantaggio con Borja Mayoral bravo nell’attaccare l’area e col destro freddare Provedel, complice la disattenzione di Agoume. Sette minuti dopo il pareggio degli ospiti: Farias sfrutta una disattenzione evidente della difesa, per controllare e calciare in porta. Incredibile errore in deviazione di Pau Lopez, che regala letteralmente il pallone sui piedi di Piccoli, il quale non sbaglia. Deve ricostruire tutto per il team capitolino, che va al riposo (dopo 2’ di recupero) per riordinarsi le idee, anche se Pellegrini al 44’ va vicinissimo al raddoppio, negato da un bell’intervento del portiere degli spezzini, che deve intervenire anche poco dopo su Peres.

Spinge la Roma al rientro in campo, che al 7’ raddoppia con Borja Mayoral, grazie un grande scarico il pallone di Veretout. Verifica al Var: gol regolare. Gara che cambia, in favore della squadra di Fonseca, che sigla tre minuti dopo Kardsorp con la terza rete su assist di Spinazzola. Non è finita, perché accorcia Farias, che riaccende la sua formazione al 14’  Perez semina avversari, serve Borja Mayoral, che fallisce (23’) un rigore in movimento per centrare la tripletta ma sbaglia completamente la misura del destro.  Col passare dei minuti la squadra romana sembra spenta e deve soffrire le avanzate del team di Italiano, che al 32′ si salva ancora dal quarto gol stavolta con Perez. Incredibile 3-3 dell’ex Verde che col sinistro, profitta del buco di Smalling e pareggia al 45′. Finale pazzesco. due minuti dopo definitivo 4-3 di Pellegrini, segnato con rabbia. Dunque torna il sorriso in casa Roma. In attesa delle altre gare la squadra giallorossa si porta a quota 37 punti, mentre lo Spezia resta fermo a 18 in zona pericolo.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da News