Resta in contatto

News

Spadafora: “Stadi aperti non sono una priorità”

Spadafora

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, intervenendo su Rai 3 nel programma televisivo Agorà, ha detto la sua sul ritorno dei tifosi negli stadi italiani

2021. “Escludo che a gennaio ci possa essere la possibilità che gli stadi riaprano ai tifosi. Per un motivo semplice: dobbiamo avere una scala di priorità. E su quelle priorità dobbiamo concentrarci“: così il ministro allo Sport Vincenzo Spadafora, sulle possibilità che gli impianti italiani ritornino a breve sulla strada della normalità.

FUTURO. Spadafora afferma che “non è un problema di ventimila spettatori su sessantamila posti all’Olimpico: perché questi numeri significano controlli, trasporti, gestire una macchina che non è prioritaria rispetto alla scuola o al sistema industriale. Il mio desiderio è di rivedere i tifosi allo stadio, ma non credo che accadrà a gennaio“.

DIETROFRONT. L’affermazione odierna smentisce quella possibilista dello stesso ministro, espressa lo scorso 18 dicembre. “Dobbiamo ambire a ripartire a gennaio, come ripartirà la scuola“.

LE PRECEDENTI DICHIARAZIONI DI SPADAFORA (18/12/2020)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "A parte il fatto che, se si facesse un azionariato dei tifosi e chiedessero 100 euro, molti dei commentatori non li metterebbero, perché i prossimi..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Siamo d'accordo però i mancati incassi di due anni gli sono caduti sul groppone credo che non vada dimenticato non siamo Juve o Milan i soldi vanno..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News