Resta in contatto

News

Canzi, mille volti. Autista, animatore, insegnante

Canzi

Il profilo dell’allenatore dell’Olbia Max Canzi, legato al pianeta Cagliari per numerose stagioni, è stato tracciato dal quotidiano toscano Il Tirreno

MILLE VITE. Massimiliano Canzi, noto solo come Max, è un uomo di calcio che la piazza cagliaritana conosce bene. Portato a Cagliari da Mario Beretta, ha ricoperto con profitto il ruolo di allenatore della Primavera e affiancato da vice Walter Zenga negli ultimi mesi della scorsa stagione. Poi, la chance come primo allenatore a Olbia, in Serie C. Un personaggio dalla mille vite, Max Canzi.

LUNGO PERCORSO. Nato a Milano il 4 luglio 1966, diplomato all’ISEF nel 1994, calciatore dilettante, volontario come autista a bordo delle ambulanze, venditore di buoni pasto, animatore nei villaggi turistici e l’inizio della parabola come insegnante di calcio, ne 34 anni fa. L’incontro decisivo con Beretta, l’ingresso nell’ambiente professionistico e Cagliari, il rapporto lavorativo con Tommaso Giulini: a voi, le mille sfaccettature di Max Canzi.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Gabriele
Gabriele
3 mesi fa

È una persona buona e molto preparata. Avrà una carriera ottima.
Ti aspettiamo tra qualche anno a Cagliari.

Giorgio Loddo
3 mesi fa
Reply to  Gabriele

x le vacanze si non certo x allenare il cagliari

paolo falki
paolo falki
3 mesi fa

lo vorrei di nuovo come allenatore della primavera, ma credo non solo io.Lo ammiro per il rapporto allenatore/squadra, ama il calcio e insegnarlo, e si e’ fatto amare dalla sardegna, lo vorrei sempre a cagliari a sfornare giocatori di valore come ha sempre fatto. Pochi come lui, e’ merce rara

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ora ci manca che faccia il trapianto e tra qualche anno allena l’Inter. Ahahah ahaha merrulu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Infatti l Olbia sembra una barzelletta……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Grande persona grande uomo grande in tutto!

Cyborg rossoblu
Cyborg rossoblu
3 mesi fa

Stratificazioni importanti che formano un tecnico. A me piace il modo in cui allena, Bravo.

Giambattista Lampis
3 mesi fa

nel settore giovanile era uno dei veterani, bravo preparato lavoratore, ora però deve fare il salto di qualità, ha accettato di allenare i professionisti ed inizia una nuova carriera, ha delle buone basi deve acquisire esperienza e quasi sicuramente si metterà in mostra, gli auguro una lungo e luminoso successo nel calcio che conta, se lo merita.

Giampaolo
Giampaolo
3 mesi fa

Continuo a pensare che andando via abbia rovinato la primavera e se stesso…..

Giambattista Lampis
3 mesi fa
Reply to  Giampaolo

Giampaolo e Adriano, ritengo giusto che Canzi segua la sua di strada, se si sentiva di fare un ulteriore passo ed accasarsi come allenatore tra i professionisti, è giusto che abbia accettato l’offerta dell’Olbia, si ci sono allenatori come Alberto De Rossi padre dell’ex calciatore Daniele che sposano tutta la vita la primavera è al 17° anno, ma ognuno è libero di fare le sue libere scelte, dobbiamo solo ringraziare Canzi per quello che ha fatto, io poi sarò contento se riesce a spiccare il volo.

Adriano
Adriano
3 mesi fa
Reply to  Giampaolo

Sono d’accordo. Se avesse seguito le orme del suo collega De Rossi alla Roma poteva diventare un mito qui. È andato a cercarsi le rogne a Olbia. Boh.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News