Resta in contatto

News

Di Francesco: “Fiducioso su Godin. Massima concentrazione per tutti”

L’allenatore del Cagliari Eusebio Di Francesco, ex di turno, presenta la sfida che domani alle 18 lo vedrà per la prima volta sedere sulla panchina rossoblù: trasferta in casa del Sassuolo

TIFOSI. “Non posso che essere felice di tornare qui, esperienza straordinaria per me. Per i prossimi 90 minuti sul campo metterò tutto da parte. Il ritorno dei tifosi allo stadio, seppur con numeri limitati, è un’ottima notizia“.

LINEA VERDE/1. “Zappa e Tripaldelli innesti importanti per il futuro ma pure per l’immediato. 4-3-3? Sì, però può capitare di avere a disposizione degli uomini non totalmente avvezzi al modulo. Sottil si è fermato in settimana per un piccolo fastidio, ora è recuperato. Ho ancora dubbi di formazione: come si dice, la notte porterà consiglio!“.

MOTIVAZIONE. “Prime partite fondamentali per l’approccio stagionale. Contento della dedizione e dell’entusiasmo dei miei ragazzi in questo inizio di percorso insieme. Il Sassuolo ha assimilato bene i concetti di De Zerbi e non sarà facile. Mettiamola sulle maggiori motivazioni, comunque“.

PRIME ANALISI. “Hanno la rosa al completo e per i nostri avversari questo sarà un indubbio vantaggio. Il mio desiderio è di fare comunque la partita, limitando il loro palleggio. Il Sassuolo ci darà la chance di dare primi giudizi sul lavoro“.

ATTACCO. “Pavoletti e Simeone? Per ora gioca uno o l’altro. In futuro non escludo un utilizzo congiunto. Felice del lavoro e della voglia di Leo, dopo un anno così brutto. Giovanni partirà dall’inizio. Chiunque dovesse giocare darà un grande contributo, pensando pure ai cinque cambi a disposizione e alla responsabilità dei subentranti che dovranno essere all’altezza“.

MERCATO. “Mercato? Con Godin – determinato, cattivo, motivatore – ho tranquillità trasmessa dalla società. Per tutto il resto, continuiamo a valutare il ritorno di Nainggolan. Valuteremo altri innesti possibili in rosa. Nández, molto duttile, in questo momento valuterò dove schierarlo. Così come aspettiamo Luvumbo. João Pedro sono soddisfatto delle risposte da terzo d’attacco, voglio che si muova con meno briglie. Farà molto bene“.

STRATEGIE. “In attacco 4-3-3, in ripiegamento passeremo al 4-5-1. Puntiamo a mandare a rete più giocatori possibili, sfruttando il potenziale offensivo della nostra batteria d’attacco. Lavoreremo su Sottil per farlo migliorare, puntando sull’uno contro uno che rappresenta la sua qualità migliore“.

NEL CUORE DELLA DIFESA. “In difesa oltre all’attesa per Godin, anche Klavan non lo sottovaluterei. Grande esperienza internazionale: non è di tante parole, però rappresenta ugualmente un leader nel gruppo“.

LINEA VERDE/2. “Non esiste il concetto di titolare fisso. Walukiewicz è un ottimo calciatore, che attraverso il lavoro deve dimostrare di meritare il posto. Crescere sempre, non solo grazie alle prestazioni ma anche grazie gli allenamenti. Gli altri ragazzi come Masala e Contini, ad esempio, sono molto interessanti“.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "No il mercato chiude a fine agosto...😁"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News