Resta in contatto

Approfondimenti

Perugia in Serie C: amara retrocessione per Vicario e Melchiorri tra i pochi a non mollare mai

Nonostante una grande stagione il portiere di proprietà del Cagliari anche ieri protagonista con belle parate. Sarà il vice Cragno

Tra i delusi per la retrocessione in Lega Pro/Serie C del Perugia ci sono anche loro due, nonostante la grande stagione Giocata. Stiamo parlando di Guglielmo Vicario e Federico Melchiorri. Il portiere di proprietà del Cagliari è stato spesso protagonista di un strepitosi interventi, ma vittima di troppi errori del suo reparto difensivo che in attacco. Se la squadra è arrivata a giocarsi i play-out e non retrocedere direttamente lo deve a lui. L’attaccante ex Cagliari ha dato il suo contributo, non mollando mai, al contrario di qualche altro suo compagno di squadra.

VICARIO. Sempre attento e miracolo sul rigore parato a Galano purtroppo (dopo un anno col Venezia) si trova a retrocedere in Serie C, sempre nella lotteria dei penalty. Ma il suo valore, grazie alle prestazioni, resta importante. Adesso, dopo un meritato riposo raggiungerà in ritiro i suoi nuovi compagni al Cagliari, dove sarà il vice Cragno. Persona quadrata ed  equilibrata, Vicario, friulano di Udine (classe 1996) è un portiere attento alla cura dei dettagli, di assoluto rendimento, il migliore tra tutti i giocatori del Perugia di questo travagliato campionato, ed è sempre attento alla cura della condizione fisica, facendolo anche nelle costrizioni dell’emergenza sanitaria Covid-19.

MELCHIORRI. L’ex attaccante del club di Giulini fa vedere tutta la classe anche nella gara che decide la stagione, purtroppo in negativo, per il suo Perugia. Nei 100’ in campo lasciato da Oddo, prima del cambio con Konate, sigla il 2-1 umbro e cerca sempre di infastidire la costruzione dal basso e prova spesso a duettare con i compagni. Nella ripresa sale in cattedra giocando da regista avanzato, creando sempre buone opportunità. Non meritava certo l’amaro epilogo della retrocessione.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Tutte cose di cui è dotata questa società di peracottari. Mettiamoci a ridere che è meglio va."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti