Resta in contatto

Rubriche

Penna in trasferta – Gallo (Tuttosport e Sportiva): “Per il Cagliari la gara giusta per tirare fuori l’orgoglio”

Il noto giornalista che da anni segue le vicende quotidiane dei campioni d’Italia ci racconta da parte bianconera cosa aspettarsi nel match delle 19,30

Come vedi il match di stasera tra avversarie senza assilli di classifica?
“Una partita, quella tra Cagliari e Juventus, che serve soprattutto ai sardi per cercare di tirarsi un pochino su dati i pochi stimoli per entrambe le squadre. Già affrontare la Juve, per la squadra rossoblù, è di per sé occasione per cercare di far bene. Vale più per il Cagliari, diciamo così. E per la panchina di Zenga. La squadra di Sarri è ridotta abbastanza all’osso in attacco. Ero contrario alla ripresa del campionato, personalmente: anche se i valori tutto sommato sono rimasti invariati”.

Cristiano Ronaldo sarà della sfida?
“Fossi nella Juventus, lascerei a casa Cristiano Ronaldo: una settimana di ferie per essere più fresco nello scontro di Champions League contro il Lione. Una partita da non sbagliare per i bianconeri, in più CR7 avrà la motivazione in più della finale a Lisbona. Deciderà lui, ad ogni modo. Resta ancora in piedi la rincorsa al titolo di capocannoniere, però con un Immobile così è difficilissima”.

Cosa pensi della gestione Zenga?
“Ho avuto modo di conoscerlo. Uomo gentile, disponibile, vero. Ho grande stima di lui, ha lavorato in condizioni difficili e sarebbe ingiusto non dargli la chance di farlo invece nella normalità. Per quanto riguarda i nomi che circolano per la sua eventuale sostituzione, eviterei Liverani: ritengo sarebbe pericoloso, perché il bel gioco va bene ma deve portare punti. Di Francesco ha bisogno di rilanciarsi”.

Un giudizio sui singoli rossoblù.
“Il Cagliari non è stato molto fortunato con i suoi uomini chiave. Cragno ha saltato metà campionato, Pavoletti completamente, Nainggolan ha avuto dei problemi. Joao Pedro ha fatto tanto, una flessione ci sta. Simeone, invece, ha confermato che gli manchi sempre quello sprint in più per spiccare il volo nella sua carriera”.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche