Resta in contatto

Rubriche

Quando Muzzi venne ceduto all’Udinese

Torniamo indietro nel tempo di oltre vent’anni, quando uno dei più forti giocatori della storia abbracciò la squadra friulana

Estate 1999. Dopo una precedente campagna acquisti piuttosto dispendiosa, Massimo Cellino ha bisogno di “fare cassa”.

Ma durante la stagione 98/99 in tanti si sono messi in mostra, vedi il portiere Scarpi, il difensore Zebina, i vari Vasari, Berretta, Zanetti, e gli attaccanti M’Boma e Muzzi.

Proprio quest’ultimo è i primo indiziato a partire con grande rammarico del patron rossoblù. Fioccano allettanti proposte dall’Inghilterra: l’Arsenal offre 23 miliardi di lire, pronta cassa.

Il buon Roberto è perplesso. Vorrebbe seriamente stabilirsi a Cagliari e giocare fino a fine carriera, ma la società ha bisogno di denaro e lui, per amore, è pronto al sacrificio nonostante un recente rinnovo

La moglie, dal canto suo, non gradisce la soluzione d’oltre manica. Arriva l’Udinese che mette sul piatto 20 miliardi. Cellino vorrebbe qualcosa in più, magari inserendo nella trattativa  il centrocampista belga Walem.

I friulani non mollano il tiro dalla prima offerta, ed alla fine l’affare si conclude: Roberto Muzzi lascia la Sardegna dopo cinque anni e ben 59 goal.

Ma Roberto porterà sempre nel cuore la città ed i tifosi.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Ne' Capozucca ne' Giulini. Dove sono finite le promesse e i buoni propositi del Presidente, ha promesso per il centenario la zona uefa invece siamo..."

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "ma che caxxo dici??? allora cellino è stato peggio del polentone???? magari avercelo ancora, non saremmo sicuramente in questa situazione."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche