Resta in contatto

News

Muriel regala l’1-0 alla sua Atalanta sul Bologna: bergamaschi nuovamente secondi

In attesa delle risposte di Lazio e Inter gli orobici fanno il loro dovere dopo una gara non certo semplice e abbastanza nervosa. Espulso Gasperini

Al Gewis Stadium l’Atalanta ha la meglio per 1-0 sul Bologna e risorpassa al secondo posto l’Inter. Fin da subito sono gli orobici a fare la gara, ma Skorupski non è impegnato severamente. I felsinei però non stanno comunque a guardare e regalano la prima emozione del match al 9’, col tiro da circa 20 metri di Soriano, che obbliga Gollini a distendersi per compiere una grande parata. Poco dopo (15’) il portiere deve intervenire per evitare guai, su Skov Olsen, Gomez, neanche 60 secondi dopo, spreca la chance del vantaggio su imbeccata in area di Pasalic. 20’: l’ex Barrow sfiora il palo, mettendo i brividi ai padroni di casa con un potente rasoterra calciato col destro.

PRIMO BLOCCATO. ROSSO A GASP. Fondamentale intervento di Skorupski al 29’, che evita il gol sull’irruzione in area di Pasalic, poi dice no anche a Zapata. 34’: Palomino innesca sul primo palo Djimsiti viene anticipato al momento della deviazione in rete. Troppo nervoso Gasperini, che si becca più volte con Mihajlovic, poi protesta in modo veemente contro l’arbitro La Penna, che nel giro di due secondi (36’) lo ammonisce e poi lo espelle. Barrow centra la traversa al 39’: che partita tra le due squadre, nonostante il nervosismo in campo. Squadre al riposo dopo 1’ di recupero. Al 4’ della ripresa splendida azione di Muriel, entrato in campo al posto di Pasalic, Skorupski si oppone e salva la sua porta, come fa un minuto dopo sull’incursione di Castagne, con palla deviate da un difensore del Bologna.

MURIEL. Pressa forte la Dea, che al 18’ per poco non subisce il gol con Barrow, sul bel taglio di Tomiyasu, ma poi lo sigla grazie al colombiano, che scarica un destro violento, che s’insacca. Nonostante i cambi gli ospiti non riescono a creare problem verso la porta dei nerazzurri, che va ad un passo dal 2-0, con Colley al 33’. Ma per battere il Bologna, ancora ko come sabato col Milan, va bene così.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News