Resta in contatto

Approfondimenti

Atalanta, 23 gol in otto partite dopo la ripresa: ma contro il Cagliari solo uno e su rigore

La forza impressionante della squadra di Gasperini non è solo nelle reti segnate, ben 93 complessivamente in campionato, ma nel gioco espresso in partita

Già, tra campionato, Coppa Italia e Champions League, la forza dell’Atalanta era esplosa on tutta la sua potenza. Ma, col ritorno in campo della Serie A, la squadra di Gasperini ha ulteriormente migliorato il suo score realizzativo. 23 infatti le marcature, con le 6 inflitte ieri sera al Brescia. Eppure c’è una squadra che, a parità di punti (3 all’andata a Bergamo  e alla Sardegna  Arena) è addirittura l’unica ad essere in vantaggio sui bergamaschi: è il Cagliari, impostosi all’andata 2-0 e perso in casa 11 giorni fa 1-0. Se si fosse trattato di un match valido per una competizione tra andata e ritorno, sarebbero stati Simeone e compagni a passare il turno, contro una squadra che in tutto il campionato (con 5 gare da giocare) ha segnato 87 volte. Senza dimenticare che, a Cagliari dopo la marcatura inspiegabilmente annullata proprio a Simeone, era stata un’ingenuità di Carboni a portare al rigore poi realizzato dagli orobici.

LE ULTIME 8 GARE. Dopo la ripresa post lockdown Gomez e compagni sono ripartiti segnando Quattro volte al Sassuolo, tre alla Lazio in rimonta da 0-2, tre all’Udinese, due al Napoli (grazie ad un devastante inizio secondo tempo) uno su rigore al già citato rigore, due alla Sampdoria e alla Juventus e i sei al Brescia, con freno a mano tirato, nel finale.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti